La Gazzetta dello Sport fa i conti in tasca ai nerazzurri dopo che la qualificazione alla massima competizione europea si è avvicinata con i risultati dell'ultimo turno. "Grazie Roma, anzi, grazie Genoa. L'1-1 di Marassi permette all'Inter di tirare un sospiro di sollievo e di rivalutare lo 0-0 di sabato a Udine. E' tutto molto semplice, direbbe Allegri: se l'Inter vincerà due delle ultime tre partite entrerà in Champions senza passare per le classifiche avulse - scrive la rosea - Un altro quarto posto, il secondo di fila, garantirebbe la dote milionaria della Champions, ma equivarrebbe a una crescita zero. Sarà utile chiudere da terzi, così Spalletti potrà dire di aver salito un gradino".

I conti sono presto fatti: "Già la scorsa stagione, senza quei ricchi proventi, il fatturato dell'Inter al netto delle plusvalenze aveva sfiorato quota 300 milioni. I quasi 50 milioni incassati quest'anni di premi Uefa, oltre all'incremento del botteghino e delle sponsorizzazioni, spingeranno i ricavi nerazzurri oltrei 350 milioni, non lontani dalla Juve pre-Ronaldo (411 nel 2017-2018). Una seconda stagione in Champions consentirebbe all'Inter di perpetuare il progetto di crescita e di restare in linea con il fair play".

VIDEO - ESPOSITO, ALTRO GIOIELLO: CHE GOL ALLA GERMANIA

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 6 Maggio 2019 alle 08:43
Autore: Mattia Todisco
Vedi letture
Print