Chissà com'è vedere il mondo alla rovescia. Oggi pomeriggio la risposta può darla l'Inter Primavera di Cristian Chivu, capace di sperperare un doppio vantaggio sulla Samp, conquistato con autorità in 19', facendosi rimontare fino al beffardo 2-3 di Yepes segnato su rigore. Il due e il tre, questa volta capovolti sul tabellino rispetto alla prima giornata di campionato, quando fu Franco Carboni a far sorridere i nerazzurri in una gara da montagne russe con l'Atalanta. Era una vita fa, ma al giro di boa, dopo 17 giornate, si può trovare un filo conduttore tra queste due partite simbolo della stagione dei nerazzurrini: la discontinuità a livello di risultati preoccupa, ora c'è da riaprire un'altra striscia di vittorie che prima di questo brutto stop era arrivata per la prima volta a tre. Prima di pensare al campionato, però, martedì c'è il dentro o fuori di Youth League contro lo Zilina: lì, neanche a dirlo, non sono ammessi errori se si vuole andare agli ottavi di finale.

RIVIVI LA CRONACA DI INTER-SAMP PRIMAVERA 2-3 

95' - Non c'è più tempo, cala il sipario a Interello! Inter Primavera ribaltata clamorosamente dalla Samp: Jurgens e Iliev illudono Chivu nel primo tempo, poi la rimonta prepotente blucerchiata firmata da Pozzato, Montevago e Yepes

95' - Fallo in attacco di Fabbian: svaniscono qui le velleità di pareggio dell'Inter. E Chivu non nasconde la sua delusione in panchina.

94'- Di Stefano manca il colpo del ko, troppo alto il coefficiente di difficoltà di questo tiro.

93' - Montevago protegge palla vicino alla bandierina dall'attacco di due interisti, che alla fine hanno la meglio.

91' - Somma abbatte Abiuso a metà campo: ammonito.

90' - Bonfanti in controbalzo! Il suo tiro non va distante dalla porta difesa da Botis, in ogni caso sulla traiettoria.

89' - Di Stefano, con astuzia, porta a casa un giro dalla bandierina ma soprattutto fa scorrere i secondi sul cronometro.

87' - L'Inter fa collezione di corner: arriva il secondo consecutivo in pochi secondi.

85' - Ristabilita la parità numerica, Fontanarosa stringe i denti e riprende la sua posizione nel cuore della difesa.

84' - Musso per Paoletti è l'ultimo cambio di Tufano.

83' - Fontanarosa si è rimesso in piedi ma zoppica vistosamente. Vediamo se sarà in grado di ritornare in campo, anche perché l'Inter ha esaurito i cambi.

82' - Fontanarosa si tocca il ginocchio destro, in campo lo staff medico nerazzurro che applica il classico ghiaccio spray sulla zona dolorante.

81' - Nulla da fare, né Abiuso né Iliev sono stati capaci di tradurre in gol il cross interessante di Franco Carboni.

80' - Crossaccio dalla bandierina di Iliev: palla tra le mani di Saio. Poi l'arbitro ravvisa anche un fallo in attacco.

79' - L'Inter ora carica a testa bassa, alla ricerca di un pari che per come si è messa non sarebbe così sgradito a Chivu.

77' - Troppo irruente Iliev: altro fallo di frustrazione commesso da un giocatore interista.

76' - Ennesima interruzione, questa volta per un cambio chiamato da Tufano: Chilafi per Pozzato.

74' - Casadei non riesce a frenare la sua aggressività e finisce per tamponare Somma: inevitabile il fischio dell'arbitro.

73' - Matjaz sostituisce Hoti, stanco dopo il periodo d'assenza prolungato.

72' - Bonavita non riesce a trovare il gol dell'ex: tiro impreciso, palla ben lontana dalla porta difesa da Botis.

70' - Non riesce il gol-remake del derby: pessima l'esecuzione della punizione di Franco Carboni.

69' - Quella precedente è stata l'ultima giocata di V. Carboni, ora richiamato in panchina da Chivu: in campo il capocannoniere nerazzurro Casadei.

69' - Bonfanti entra in ritardo nel contrasto con V. Carboni: l'arbitro fischia calcio di punizione per l'Inter e ammonisce il giocatore doriano.

67' - Da 2-0 a 2-3, l'Inter ora deve rincorrere.

66' - YEPES NON SBAGLIA, LA SAMP RIBALTA L'INTER! Pallone da una parte, Botis dall'altra: 3-2 blucerchiato. 

65' - CALCIO DI RIGORE PER LA SAMP! In area, Di Stefano anticipa secco Hoti che arriva con troppa veemenza a contrasto senza prendere il pallone. L'arbitro non ha dubbi e indica giustamente il dischetto.

63' - Terzo cambio nelle fila doriane: finisce la partita di Malagrida, comincia quella di Samotti.

60' - Triplo cambio per Chivu: Abiuso, Fabbian e Franco Carboni prendono il posto di Jurgens, Peschetola e Pelamatti.

60' - Un ammonito anche nella Samp: sanzione per Paoletti, obbligato a spendere un fallo per fermare Jurgens.

57' - Buon ripiegamento difensivo di Peschetola, ora più che mai è necessario anche il sacrificio degli uomini d'attacco.

55' - Dieci minuti trascorsi in questa ripresa, a breve probabilmente Chivu attingerà dalla panchina per cambiare l'inerzia.

52' - Gol sbagliato, gol subito: la crudele legge del calcio si abbatte sull'Inter, che ora si ritrova a dover rifare tutto da capo dopo aver comandato il match dal 10'.

51' - GRAN GOL DI MONTEVAGO, PAREGGIO DORIANO! Al primo pallone toccato, il neo entrato degli ospiti incorna il cross proveniente dalla sinistra e lo manda alle spalle di Botis, anche qui non proprio reattivo. 

48' - SAIO DICE NO A VALENTIN CARBONI! Prima giocata degna del suo talento del numero 38 nerazzurro che, in un fazzoletto di terra in area di rigore, trova la coordinazione per far girare il pallone vicino al secondo palo. Si allunga il portiere doriano che manda in corner.

47' - L'Inter conquista un corner, sul punto di battuta Iliev. Traversone velenoso del bulgaro, Saio non trattiene il pallone che, per sua fortuna, nessun nerazzurro può spingere in rete.

47' - Il primo fischio dell'arbitro nel secondo tempo è per segnalare un fallo ai danni di Iliev.

46' - Due volti nuovi nella Samp in questa ripresa: in campo Bonavita e Montevago, fuori Villa e Sepe.

15.31 - Ripartiti, comincia il secondo tempo di Inter-Samp Primavera!

---------------

15.17 - Il 4-2-fantasia di Chivu per il momento paga i suoi dividendi: dopo i primi 45', l'Inter si trova in vantaggio 2-1 sulla Samp, che ha avuto però il merito di non uscire dalla partita e accorciare le distanza con Pozzato dopo l'uno-due tra 10' e 19' di Jurgens e Iliev.

45' - Duplice fischio di Francesco d'Eusanio, finisce qui il primo tempo di Inter-Samp Primavera! Due a uno per i nerazzurri il risultato parziale dopo 45': Pozzato ha riaperto i giochi dopo i gol di Jurgens e Iliev. 


44' - L'iniziativa offensiva della Samp difetta di precisione, Pelamatti ha gioco facile nel recuperare il pallone.

43' - Iliev prende il volo sulla trequarti interista: netta la spinta di Somma ai suoi danni, si ripartirà con un calcio di punizione per i padroni di casa.

40' - Fontanarosa manca l'anticipo e stende Di Stefano: giallo inevitabile per il difensore interista.

39' - Jurgens dà ossigeno all'Inter prendendosi un calcio di punizione a metà campo con un bel saggio sulla protezione del pallone.

38' - Somma capisce tutto e interrompe la comunicazione tra Valentin Carboni e Iliev ai bordi dell'area doriana.

37' - Sepe impatta male con la testa l'ottimo cross di Somma: Botis ringrazia. Ma l'Inter sta soffrendo troppo sulle fasce.

36' - Problema fisico per Sangalli, che chiede qualche secondo per riprendersi. Nulla di grave, si può continuare.

35' - Troppo soft il cross di Peschetola: pallone tra i guantoni di Saio.

34' - Valentin Carboni litiga col pallone in area dopo l'ennesima giocata strappa applausi di Jurgens, oggi ispiratissimo.

32' - Samp sempre pericolosa dalle corsie, è lì che l'Inter deve prestare maggio attenzione, magari evitando la minaccia in maniera preventiva.

31' - Si alza la bandierina del guardalinee: Malagrida pizzicato in offside.

29'- La Samp ora crede di più in quello che fa, l'Inter deve evitare errori gratuiti in questa fase.

27' - Si riapre tutto a Interello, proprio quando l'Inter sembrava in completo controllo. Gara ancora lunghissima.

26' - LA SAMP TORNA IN PARTITA, POZZATO ACCORCIA LE DISTANZE! Di Stefano si avventa di testa su un cross calibrato dalla sinistra: palo! Sul tap-in il più lesto di tutti è Pozzato che batte Botis, non perfetto nella circostanza. 

24' - Fase confusa nell'area interista dopo una serie di cross e controcross, alla fine arriva Sepe che calcia malissimo: palla a lato.

20' - La Samp è la quinta vittima di Iliev in questa stagione: il bulgaro sale a 5 gol segnati raggiungendo in classifica Peschetola.

19' - ILIEV SI FA PERDONARE, RADDOPPIO DELL'INTER! Contropiede da manuale dei nerazzurri orchestrato da Peschetola che porta palla per qualche metro prima di cambiare gioco magistralmente per Jurgens, pronto a crossare per Iliev che fa 2-0 in due tempi. 

18' - Hoti si rifugia in calcio d'angolo spedendo il cross di Yepes oltre la linea di fondo campo.

16' - Scavallato il quarto d'ora a Interello: Inter-Samp 1-0 il risultato parziale, in virtù del gol di Jurgens al 10'.

14' - ILIEV A TANTO COSì DAL 2-0! Jurgens, galvanizzato dal gol, manda in porta con un colpo di tacco deluxe il bulgaro che spara da fuori area a un soffio dal palo.

13'- La Samp, colpita a sorpresa, finora non è stata in grado di organizzare una reazione credibile.

11' - E' il secondo gol di Jurgens in stagione dopo quello segnato al Torino nell'ultima gara del 2021.

10' - JURGENS NON SBAGLIA, INTER IN VANTAGGIO! Gol da dividere a metà con Peschetola, autore di un'azione travolgente che ha spaccato in due la difesa doriana, punita dalla freddezza dell'estone nel face to face con Saio. 

8' - JURGENS! L'Inter batte il primo colpo con l'attaccante estone, il cui tiro mancino nel traffico dell'area di rigore sampdoriana non può fare male a Saio.

7' - Si fa vedere Jurgens, abile a sfuggire alla marcatura di Paoletti che poi si arrangia per frenarne la corsa commettendo fallo.

6' - Niente da fare per Pelamatti che, pur impegnandosi, non riesce a evitare che la palla sfili oltre la linea di fondo. Rimessa con i piedi per Saio.

5' - L'Inter guadagna faticosamente metri, un po' per merito per la Samp, un po' perché il 4-2-3-1 non è stato completamente digerito dagli 11 nerazzurri in campo.

4' - Palla irraggiungibile per Pozzato: si riprenderà con una rimessa dal fondo per Botis.

2' - Samp intraprendente in questo avvio, l'Inter fatica a recuperare palla. Fontanarosa, senza pazienza, rifila una spallata troppo vigorosa a un avversario e regala un calcio di punizione ai blucerchiati.

1' - E' la Samp, oggi in completo bianco da trasferta, a dare il primo giro al pallone. L'Inter indossa la maglia nerazzurra con la trama a pelle di serpente.

14.31 - Fischio d'inizio a Interello, comincia in questo momento Inter-Samp Primavera!

14.30 - Ora i saluti di rito, poi lancio della monetina per stabilire il primo possesso di palla della gara e l'occupazione delle due metà campo.

14.29 - Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul terreno di gioco del centro sportivo Suning in memoria di Giacinto Facchetti preceduti dalla terna arbitrale.

14.25 - La direzione arbitrale del match è affidata a Francesco d'Eusanio, assistito da Matteo Nigri e Matteo Sprezzola.

14.20 - La Samp arriva a Milano con una serie aperta di tre vittorie consecutive, esattamente come l'Inter: dopo aver avuto ragione dell'Hellas nell'ultima gara dell'anno, i blucerchiati di Tufano si sono sbarazzati di Lecce (3-1) e Fiorentina (4-1).

14.15 - Ancora 15 minuti d'attesa e poi sarà tempo di Inter-Samp Primavera, restate qui su FcInternews.it per non perdere la diretta testuale del match!

14.10 - C'è tanta curiosità attorno a Valentin Carboni, fratello minore di Franco, alla prima recita con la Primavera da titolare. Nelle sue precedenti apparizioni uscendo dalla panchina, il 16enne ha sempre lasciato una buona impressione.

14.00 -Ieri, in esclusiva a Inter Tv, il direttore responsabile del Settore giovanile Roberto Samaden ha tracciato un bilancio della stagione giocata fin qui dall'Under 19: "Il gruppo della Primavera è molto giovane, questo magari ci porta a lasciare per strada qualcosa nell'immediato in termine di risultati. Tuttavia, l'obiettivo è quello di formare nuovi calciatori".

13.53 - Un po' di turnover per Chivu a 4 giorni dall'impegno europeo: tra i titolarissimi riposano Rovida, Franco Carboni, Casadei, Matjaz e Fabbian. Nell'undici titolare si rivedono Hoti e Pelamatti, assente da quel colpo tremendo alla testa preso contro il Napoli. La sorpresa è in attacco: prima chance dal 1' per Valentin Carboni, che completa con Peschetola e Iliev il tridente tutta fantasia dietro Jurgens.

13.50 - LE UFFICIALI:

INTER: 21 Botis; 19 Silvestro, 5 Hoti, 15 Fontanarosa, 29 Pelamatti; 25 Grygar, 4 Sangalli; 38 Carboni V., 10 Iliev, 7 Peschetola; 9 Jurgens. PANCHINA: 1 Rovida, 12 Basti, 6 Carboni, 8 Casadei, 13 Matjaz, 14 Fabbian, 22 Abiuso, 24 Andersen, 27 Dervishi, 30 Owusu, 37 Peretti, 39 Kamate. ALLENATORE: Cristian Chivu.

SAMPDORIA: 32 Saio; 2 Villa, 3 Migliardi, 6 Bonfanti, 7 Somma, 8 Paoletti, 10 Di Stefano, 11 Malagrida, 15 Pozzato, 17 Sepe, 21 Yepes. PANCHINA: 22 Tantalocchi, 5 Samotti, 9 Montevago, 16 Bontempi, 18 Dolcini, 25 Chilafi, 29 Bianchi, 30 Leonardi, 31 Porcu, 37 Canania, 41 Bonavita, 44 Musso
ALLENATORE: Felice Tufano.

13.48 - Prove di playoff prima del playoff quest'oggi a Interello, dove l'Inter Primavera ospita la Samp in un match d'alta classifica che precede di quattro giorni lo scontro da dentro o fuori in Youth League contro lo Zilina. I nerazzurrini, reduci da tre vittorie di fila in campionato, striscia impreziosita dal 2-1 nel derby, cercano il poker chiedendo strada ai blucerchiati che arrivano a Milano in grande spolvero a livello di risultati. Dal centro di formazione Suning in memoria di Giacinto Facchetti, benvenuti a Inter-Samp Primavera, ultima d'andata del campionato Under 19.
Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 04 febbraio 2022 alle 16:23
Autore: Mattia Zangari
vedi letture
Print