Nuovo anno, vecchia Inter: questa la speranza di Antonio Conte, che intende ripartire da dove aveva finito, ovvero dal successo sul Verona che era stato l'ultimo di una lunga serie. I nerazzurri sono incollati al Milan e non intendono mollare la presa, con l'intenzione feroce di voler insistere con il piede sull'acceleratore fin dalla prima partita del 2021 contro il Crotone.

QUI INTER – Con Nainggolan al Cagliari, Eriksen con le valigie e Vecino ancora in bacino di carenaggio, Conte propone l'ormai solita Inter tornando al 3-5-2 dopo l'esperimento vincente del 3-4-2-1 al Bentegodi. In mezzo si rivedrà dal 1' Vidal assieme a Brozovic (diffidato) e Barella, più Hakimi e Young sugli esterni. Difesa totalmente confermata, così come l'attacco. Da verificare la situazione di Sanchez, out dal match di Cagliari: il cileno dovrebbe essere recuperato almeno per la panchina.

QUI CROTONE  Stroppa si è tolto dall'ultimo posto grazie al successo sul Parma nel turno pre natalizio e anche a San Siro proverà a fare la propria partita. In tal senso, pesano le assenze contemporanee di Benali e Cigarini: ballottaggio tra Zanellato e Petriccione per il ruolo di play basso. L'altro dubbio riguarda l'attacco, dove Riviere e Simy sono in lizza per una maglia a fianco di Messias.

---

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Young; Lukaku, Lautaro.  
Panchina: Radu, Padelli, Ranocchia, D'Ambrosio, Kolarov, Darmian, Gagliardini, Sensi, Eriksen, Perisic, Sanchez. 
Allenatore: Conte.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Vecino, Pinamonti.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Golemic, Luperto; Pereira, Eduardo, Petriccione, Molina, Reca; Riviere, Messias.
Panchina: Festa, Marrone, Djidji, Cuomo, Rispoli, Zanellato, Crociata, Vulic, Rojas, Dragus, Siligardi, Simy.
Allenatore: Stroppa.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Benali, Cigarini.

ARBITRO: Aureliano.
Assistenti: Cecconi e Zingarelli.
Quarto uomo: Ayroldi. 
Var: Fabbri (Ranghetti).

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 03 gennaio 2021 alle 08:15
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print