La firma, come spiegato già ieri (RILEGGI QUI), ormai pare una mera formalità: tutto fatto per il rinnovo di Marcelo Brozovic. Come conferma anche la Gazzetta dello Sport, accordo trovato fino al 2026 sulla base fissa di 6 milioni netti a stagione più bonus, per una cifra totale di circa 7 milioni l'anno. L'annuncio dovrebbe arrivare dopo la Supercoppa o, la massimo, immediatamente dopo il match di Bergamo di domenica sera.



Decisivo, come si diceva, il rientro di Steven Zhang a Milano. "Il lavoro preparatorio, invece, è stato opera del d.s. Piero Ausilio e dell’a.d. Beppe Marotta. È stato lungo: non si è mai arrivati realmente vicini alla rottura, perché la disponibilità di entrambe le parti era chiara fin dai primi passi. Ma, almeno all’inizio della trattativa, l’Inter non era sicura di riuscire a raggiungere il traguardo", ricorda la Gazzetta. C'erano in ballo molte variabili incontrollabili, a fronte di un Brozovic che - per voce del papà Ivan - era partito da una richiesta di 8 milioni netti a stagione. Poi il negoziato, paziente, e l'arrivo alla soluzione. E a giorni dovrebbero arrivare anche le firme dell'area tecnica, da Marotta in giù: "La nuova scadenza dei contratti dei dirigenti sarà con ogni probabilità 2025 e non 2024 come inizialmente previsto, dunque altre tre stagioni oltre quella in corso", suggerisce la rosea.
 

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 11 gennaio 2022 alle 08:15
Autore: Alessandro Cavasinni
vedi letture
Print