Alessandro Diamanti, oggi impegnato in Australia con il Western United FC, racconta un retroscena sul suo passato in una diretta Instagram con l'amico Francesco Valiani: "Sono stato vicino all’Inter, sì: Massimo Moratti era malato di me perché gli ricordavo Alvaro Recoba. Poi presero José Mourinho, che disse: 'Diamanti chi?'. Lui voleva Deco, il mio agente mi chiamò per dirmelo, io gli dissi: 'Giustamente'. Poi Deco andò al Chelsea e stavolta chiamai io il mio agente, pensando si potesse fare. Ma lui mi disse che avrebbero voluto Wesley Sneijder. E io gli dissi di nuovo: 'Giustamente'. Alla fine andai al West Ham. Considerato che poi vinsero il Triplete, fecero bene". 

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 30 marzo 2020 alle 15:00
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print