In attesa del responso che arriverà dal 'Tre Fontane' verso le 17 di lunedì prossimo, l'Inter Primavera si gode il primato in solitaria al termine di un girone d'andata lastricato di difficoltà dettate soprattutto dal lockdown imposto dalla pandemia. L'ultimo risultato al giro di boa per i nerazzurrini è uno 0-0 da benedire contro l'Atalanta campione d'Italia in carica, certamente la miglior formazione vista in campo oggi a Interello: il pari d'oro vale il +1 momentaneo sulla Roma, ma suggerisce che il campionato continua a essere decisamente anomalo se la settima forza è capace di mettere in seria difficoltà la capolista. Sì, perché la squadra di Armando Madonna produce la miseria di un'occasione nell'arco di due tempi (il diagonale di Fonseca parato da Gelmi al 66') e deve soprattutto difendere il fortino, assediato dagli attacchi bergamaschi, anche in 10 vs 11 dall'86' complice l'espulsione ingiusta per doppio giallo a SangalliRovida è come al solito l'ultimo baludardo quando respinge di puro istinto lo scorpione di capitan Cortinovis, ma anche il palo lo aiuta nell'occasione in cui Italeng si coordina meravigliosamente prima di vedere il suo urlo di gioia strozzato in gola. 

RIVIVI IL LIVE DI INTER-ATALANTA PRIMAVERA 0-0

94' - Non c'è più tempo, cala il sipario a Interello! L'Inter Primavera strappa un pari dorato contro l'Atalanta che avrebbe meritato ai punti: finisce 0-0, la squadra di Madonna vola sola in vetta alla classifica almeno per 48 ore. In attesa del posticipo che vedrà impegnata la Roma contro il Bologna. 

91' - Brutta scelta di Ruggeri al limite dell'area interista. Ma c'è grande confusione in campo, errori su errori da una parte e dall'altra. 

90' - Assegnati 4' di recupero, 4' di sofferenza per l'Inter. 

89' - Tonoli provvidenziale! Diagonale stretta perfetta del 13 interista, reattivo ad anticipare Cortinovis che era in agguato nei pressi dell'area piccola, pronto a segnare l'1-0. 

88' - RUGGERI VA DIRETTAMENTE IN PORTA! Rovida tocca e allunga la palla sulla traversa. Alla fine è corner per l'Atalanta. 

87' - Altro ammonito nell'Inter: giallo a Moretti, autore di un fallo su Cittadini a pochi passi dal lato corto dell'area di rigore. 

85' - ESPULSO SANGALLI, INTER IN 10! Il 6 si discolpa dicendo di aver toccato la palla, l'arbitro l'ha vista diversamente: fallo tattico su Sidibe e doppio giallo. Il replay scagiona il centrocampista nerazzurro, svista arbitrale. 

83' - Comoda la parata di Gelmi sul colpo di testa innocuo di Fonseca. 

81' - C'è Ruggeri a terra dolorante dopo una brutta caduta causata da un 'ponte' di Fonseca. Staff medico atalantino in campo, il 3 dei bergamaschi ha problemi al fianco. 

80' - Finisce la partita di Italeng, 10' più recupero per De Nipoti. 

80' - Si alza la bandierina del guardalinee, funziona la trappola del fuorigioco dell'Inter. Ma ormai è un assedio degli ospiti. 

78' - Italeng si intestardisce in area, Kinkoue è lì ad aspettarlo e lo ferma allungando la gamba.  

76' - Doppio cambio per Madonna: esce zoppicando Dimarco, dentro Tonoli. Andrea Moretti prende il posto di Sottini. 

74' - PALO DI ITALENG! Da centro area, il nove atalantino si coordina a meraviglia e calcia al volo stampando il pallone sul legno alla sinistra di Rovida, immobile. Urlo strozzato in gola per la Dea, l'attaccante dei bergamaschi era già pronto a esultare. 

72' - Che rischio corso da Gelmi! Il numero uno atalantino tiene troppo palla e quasi finisce per farsela borseggiare da Fonseca, in pressing feroce. Alla fine dell'azione, l'Inter ricava un corner. 

71' - Brambilla chiama il cambio: Zuccon fa spazio a Giovane. 

70' - Dimarco zoppica dopo essere stato toccato duro da Scalvini. Per il momento, il 3 nerazzurro stringe i denti. 

68' - Non riesce la torre in area a Casadei, Gelmi esce e fa sua la palla. 

66' - Scocca l'ora di Satriano, in campo al posto di Bonfanti. 

65' - FONSECA! Il numero nove interista recupera un pallone appoggiato malissimo all'indietro da Sidibe, poi punta Scalvini fino alla sua area e, infine, calcia in diagonale all'angolino costrigendo alla parata Gelmi. 

64' - Tiro-cross di Cortinovis di facile lettura per Rovida. 

64' - Dimarco, preoccupato da un avversario che in realtà non c'è, appoggia il pallone oltre la linea di fondo. Corner per l'Atalanta. 

62' - Ruggeri al volo dopo la sfuriata sul lato opposto di Ghislandi! Si oppone col corpo e un pizzico di braccio Boscolo Chio, che poi avvia l'azione interista. Niente rigore anche qua, questa volta la valutazione sembra corretta. 

60' - Casadei pizzicato in offside sul lancio di Kinkoue. Si è mossa bene la difesa atalantina. 

58' - Ghislandi deraglia contro Sottini, bravo a capirne le intenzioni in anticipo. Calcio di punizione in zona difensiva per l'Inter. 

56' - Chiara la mossa tattica di Madonna: dare vigore a un centrocampo che era apparso in balia del palleggio atalantino. 

55' - Eccole le sostituzioni in casa Inter: Mirarchi e Casadei in campo al posto di Wieser e Lindkvist. 

54' - Dieci minuti a forti tinte nerazzurro Atalanta, normale per Madonna pensare a qualche aggiustamento. 

53' - Non riesce la giocata a effetto a Lindkvist, che aveva provato ad autolanciarsi nella metà campo avversaria con un colpo di tacco. Niente da fare, ritorno difensivo decisivo di Ghislandi. 

52' - Si gioca in una sola metà campo ormai, quella dell'Inter: altra palla inattiva da sfruttare per il destro di Ghislandi. 

51' - Kinkoue vince il duello fisico con Italeng in area: ossigeno puro dell'Inter, in sofferenza da quando è cominciata la ripresa. 

49' - Grande chance per l'Atalanta! L'azione si sviluppa sulla destra grazie all'iniziativa di Gyabuaa, che prende metri in area prima di offrire a Grassi all'altezza del secondo palo. Il numero 7 orobico è sciagurato nel mandare a lato con il piatto a pochi metri dal traguardo. 

48' - Spunta Scalvini in mezzo alla selva di giocatori in area: palla fuori. 

47' - Cartellino giallo flash per Sangalli, reo di essersi letteralmente aggrappato alla maglia di Ghislandi lanciato a tutta velocità nell'ultimo terzo di campo interista. 

46' - Nessun cambio all'intervallo, in campo gli stessi 22 giocatori che hanno chiuso la prima frazione.

14.02  Ripartiti, via al secondo tempo di Inter-Atalanta Primavera!

-------

13.47 - Reti bianche dopo 45' a Interello, dove Inter e Atalanta Primavera non riescono a sfondare il muro difensivo degli avversari. A dir la verità, i padroni di casa ci provano raramente, giusto con due tiri molli di Fonseca e Bonfanti controllati senza problemi da Gelmi. Diversa la questione per i bergamaschi, le cui velleità di passare in vantaggio vengono respinte due volte al mittente da Rovida, super sullo 'scorpione' di Cortinovis e poi ordinario nel parare una conclusione centrale da posizione privilegiata sempre del capitano. Lo zero a zero, tutto sommato, va meglio a Madonna, che comunque può protestare per un rigore non assegnato al minuto 40' per un calcetto di Zuccon ai danni di Wieser in area. 

45' - Duplice fischio di Marini, finisce qui il primo tempo di Inter-Atalanta Primavera! Zero a zero dopo 45' a Interello: Rovida vince due volte il duello con Cortinovis, i padroni di casa recriminano per un rigore non assegnato per un fallo di Zuccon su Wieser. 

44' - Dimarco scorta il cross di Grassi oltre la linea di fondo. Si riparte con una rimessa per Rovida. 

42' - Ammonito Italeng per un fallo tattico su Lindkvist. 

41' - ROVIDA ANCORA PROTAGONISTA! L'estremo difensore interista respinge il secondo tentativo di Cortinovis, questa volta più prevedibile. Tiro centrale da posizione privilegiata, erroraccio sotto porta del capitano atalantino. 

40' - WIESER VA GIU' IN AREA! L'arbitro, molto vicino all'azione, valuta il calcio di Zuccon non meritevole di essere sanzionato. Molti dubbi, l'assegnazione del rigore non sarebbe stata così scandalosa. 

39' - Salgono tutte le torri di Madonna, Dimarco è pronto a battere il corner. 

38' - Dimarco scarica palla, poi prende un colpo da Gyabuaa: fischio immediato dell'arbitro che opta per non sanzionare il numero 8 atalantino. 

36' - Niente da fare per Bonfanti, la sua azione caparbia si infrange contro il muro orobico. 

35' - Ci sono voluti 34' per assistere alla prima, vera occasione per l'Atalanta, la migliore in assoluto della partita fin qui. 

34' - CHE PARATA DI ROVIDA! Ghislandi salta secco Dimarco con un tunnel, guadagna il fondo e mette in mezzo un cross invitante per Cortinovis, che quasi va in gol con uno scorpione fantastico. Solo un grande intervento di Rovida gli nega lo 0-1.  

32' - Fonseca! Soluzione forzatissima dalla distanza di Matias, il tiro termina nella zona spogliatoi. 

31' - Zuccon! Dalla stessa mattonella del tiro precedente, il 4 dei bergamaschi calcia al volo. L'esito è identico: palla lontana dallo specchio. 

29' - Wieser trattiene per un braccio Italeng prima della linea di centrocampo: calcio di punizione inevitabile per l'Atalanta. 

27' - L'Inter si riaffaccia in attacco, ma senza portare a casa nulla. Cross di Dimarco difettoso, palla imprendibile per tutti i compagni che avevano occupato l'area di rigore atalantina. 

25' - Primo ammonizione del match per Sidibe, colpevole di essere intervenuto fuori tempo massimo nel duello con Boscolo Chio. Decisione ineccepibile dell'arbitro. 

24' - L'Inter non riesce più a uscire dalla sua metà campo. Ennesimo pallone riconquistato in zona calda dall'Atalanta, che poi spreca tutto con un cross sbilenco di Ghislandi. 

23' - Rovida, sul pressing minaccioso di Italeng, spara la palla verso la tribuna di Interello. 

21' - Salvataggio difensivo con il tacco di Sangalli, pronto a intercettare un cross velenoso diretto in area.  Altro calcio d'angolo per gli ospiti, sempre col medesimo epilogo: nulla di fatto. 

20' - Atalanta insidiosa! Bel duetto Cortinovis-Gyabuaa, con quest'ultimo che si inserisce in area ma senza trovare la giocata giusta per far male. 

18' - BONFANTI! Buona manovra palleggiata dell'Inter, la palla finisce sul versante sinistro, da dove Dimarco pennella per il colpo di testa del centravanti di Madonna. Colpo di testa ben indirizzato ma troppo debole per sorprendere Gelmi. 

16' - Altro calcio d'angolo affidato al piede delicato di Cortinovis: Rovida esce con autorità e fa suo il cross. 

15' - Un tocco di troppo per Fonseca, l''Inter cestina una transizione promettente promossa da Lindkvist. Matias non se l'è sentita di dribblare il suo marcatore e ha appoggiato male verso Bonfanti, l'Atalanta ringrazia. 

14' - Partita tattica a Interello, dove regna l'equilibrio tra Inter e Atalanta Primavera. Una sola occasione da annotare fino a qui, la girata di Fonseca che non ha creato problemi a Gelmi. 

13' - Zuccon! Tentativo di controbalzo del 4 ospite: la palla sibila sopra la traversa senza impensierire Rovida. 

12' - Non riesce il dribbling a centrocampo a Lindkvist, riconquista della palla forte dell'Atalanta che sgorga nell'ennesimo corner. 

10' - Traffico sulle fasce laterali: tutto chiuso per Ghislandi e Ruggeri, alla fine l'Inter riesce a chiudere e ripartire. 

9' - Vola in cielo Sidibe, ma non riesce a impattare il pallone calibrato in area da Cortinovis. Respira l'Inter, costretta nella sua trequarti negli ultimi 2'. 

8' - Ora attacca con più convinzione l'Atalanta, altro giro dalla bandierina guadagnato grazie a un'iniziativa di Cortinovis. 

7' - Sottini scherma il cross diretto a Italeng, poi è Gyabuaa a proporre di nuovo in area per l'accorrente Cortinovis. Irrompe ancora una volta Sottini che si rifugia in corner. 

5' - Fallo in attacco di Gyabuaa: si riparte con un calcio di punizione in favore dell'Inter. 

4' - FONSECA! Il numero 9 interista si gira in un amen in area dopo la sbandata difensiva avversaria: conclusione scarica di potenza, Gelmi raccoglie la palla senza problemi. 

3' - Guadagna metri l'Inter, rimessa con le mani per Dimarco vicino alla bandierina del corner. 

3' - Possesso palla prolungato dell'Inter, l'Atalanta per ora va a vuoto col pressing di squadra. 

2' - Buona costruzione dal basso dell'Inter che libera per un momento a centrocampo Lindkvist, poi braccato da due avversari. Si ricomincia da capo. 

1' - E' l'Inter, oggi nei classici colori sociali nerazzurri, la squadra che muove il primo pallone del match. Divisa bianca con inserti nero azzurri da trasferta per l'Atalanta. 

13.01 - Fischio d'inizio al Centro di Formazione Suning, comincia in questo momento Inter-Atalanta Primavera!

13.00 - Ora i saluti di rito, poi lancio della monetina per stabilire il primo possesso di palla della gara e l'occupazione delle due metà campo.

12.59 - Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul terreno di gioco del Centro di Formazione Suning.

12.45 - Risultati altalenanti per la Dea, che nelle ultime quattro uscite ha alternato due vittorie (Lazio e Ascoli) a due sconfitte (Spal e Genoa). In generale, i nerazzurri sono settimi in classifica con 21 punti totalizzati in 14 giornate, sette in meno dell'Inter capolista. 

12.40 - La direzione del match è affidata a Nicolò Marini, assistito da Egidio Marchetti e Maicol Ferrari.

12.35 - Ancora 25 minuti d'attesa e poi sarà tempo di Inter-Atalanta Primavera, restate qui su FcInternews.it per non perdervi la diretta testuale del match!

12.30 - Nella passata stagione, dopo la sospensione del campionato per il dilagare della pandemia Covid-19, non c'è stata possibilità di rivincita per la squadra di Armando Madonna, sconfitta nell'ultimo precedente della regular season giocato a Zingonia. In quell'occasione, i gol di Colley e Amad Diallo – che giovedì ha segnato per la prima volta in  Europa con la maglia dello United - definirono una superiorità manifesta, poi certificata dal titolo assegnato a tavolino dalla Figc attraverso il coefficiente correttivo.

12.25 - Inter e Atalanta sono le squadre che si sono spartite equamente gli ultimi quattro scudetti di categoria: dopo il back to back tra il 2016 e il 2018 firmato Stefano Vecchi, i milanesi hanno ceduto lo scettro di campioncini d'Italia ai ragazzi di Brambilla perdendo nel 2019 1-0 la finale giocata al Tardini (gol di Colley su assist del futuro juventino Kulusevski).

12.20 - Qualche modifica nell'undici dei padroni di casa: tirano per un attimo il fiato i titolarissimi Satriano e Casadei, sostituiti rispettivamente da Bonfanti (match winner mercoledì col Bologna) e Boscolo Chio. In difesa riecco Sottini che fa coppia con il confermato Kinkoue nel cuore di una linea a 4 completata da capitan Vezzoni e Dimarco. La 10 cambia di nuovo proprietario: oggi è sulle spalle di Lindkvist dopo essere stata su quelle di Iliev per due partite di fila vista l'indisponibilità prolungata di Oristanio. 

12.15 - LE FORMAZIONI UFFICIALI:
INTER: 1 Rovida; 2 Vezzoni, 4 Kinkoue, 5 Sottini, 3 Dimarco; 8 Boscolo Chio, 6 Sangalli, 7 Wieser; 10 Lindkvist; 9 Fonseca, 11 Bonfanti. 
A disposizione: 12 Botis, 21 Basti, 13 Tonoli, 14 Moretti A., 15 Zanotti, 16 Mirarchi, 17 Goffi, 18 Casadei, 19 Satriano, 20 Iliev, 22 Akhalaia, 23 Fontanarosa. Allenatore: Armando Madonna. 

ATALANTA: 1 Gelmi; 2 Ghislandi, 3 Ruggeri, 4 Zuccon, 5 Cittadini, 6 Scalvini, 7 Grassi, 8 Gyabuaa, 9 Italeng, 10 Cortinovis, 11 Sidibe.
A disposizione: 12 Dajcar, 13 Scanagatta, 14 Hecko, 15 Berto, 16 Ceresoli, 17 Renault, 18 Oliveri, 19 De Nipoti, 20 Repa, 21 Giovane. Allenatore: Brambilla. 

A più di un anno di distanza dall'ultima volta, va nuovamente in scena la grande classica del campionato Primavera tra Inter e Atalanta, questa volta con prospettive di classifica decisamente ribaltate: la squadra di Madonna, infatti, vanta un +7 sui campioni d'Italia in carica e da mercoledì scorso si trova in testa a pari punti con la Roma. Da ieri, la cima l'ha raggiunta anche la Samp, ma potendo contare su una partita in più. 

VIDEO - VITTORIA INTER, AL TRIPLICE FISCHIO E' FESTA A CASA ZANETTI CON UN URLO... ALLA CARESSA

Sezione: Giovanili / Data: Sab 13 marzo 2021 alle 14:50
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print