focus

Niente viaggio a Copenaghen per ora: l’Inter attende che Eriksen venga dimesso

Niente viaggio a Copenaghen per ora: l’Inter attende che Eriksen venga dimesso

Importante aggiornamento su Christian Eriksen e sul possibile viaggio del Dottor Piero Volpi e dell’amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta a Copenaghen. Sicuramente il ragazzo danese oggi e domani resterà in ospedale. Il...

Simone Togna

Importante aggiornamento su Christian Eriksen e sul possibile viaggio del Dottor Piero Volpi e dell’amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta a Copenaghen. Sicuramente il ragazzo danese oggi e domani resterà in ospedale. Il forte centrocampista infatti deve ancora concludere tutto l’iter clinico richiesto. Poi a seconda dell’esito degli esami, potranno essere disposti - o meno - nuovi test. Quel che finora è certo è che fino alle dimissioni dell’atleta, l’Inter non partirà per la Danimarca.

Nella clinica dove si trova Eriksen il protocollo covid è rigidissimo. Ci sono dei precisi slot per l’entrata degli ospiti. Ed è consentita solo ad una persona esterna la possibilità di visitare i pazienti. Chiaro quindi il motivo per cui una partenza immediata avrebbe poco senso. In ogni caso il mondo Inter – come constatato dallo stesso calciatore – ed esplicitato dai comportamenti della società di Viale della Liberazione, sta davvero facendo sentire tutta la sua vicinanza al campione di Middelfart. La dimostrazione di come quel senso di famiglia, più che di squadra di calcio, dei nerazzurri, valga per ogni componente del club. Quando quindi successivamente ci saranno maggiori certezze e una situazione più favorevole – fuori dall’ambiente ospedaliero e con meno restrizioni – Marotta e Volpi decideranno la possibile data per raggiungere eventualmente Eriksen in Patria.