Intervistato da LazioPress.it nel corso del programma 'Latium', Julio Cruz ha ricordato il periodo vissuto con la maglia della Lazio, dove approdò dopo gli anni all'Inter: "La Lazio mi ha fatto vivere cose bellissime, anche se alla fine ho deciso di andare via per motivi personali di famiglia. Roma è una città bellissima, mi ha fatto piacere stare lì e vincere da appena arrivato la Supercoppa Italiana contro l’Inter, mia ex squadra. Mi ha fatto piacere perché da tanti anni sapevo che la Lazio mi cercava, solo che ero all’Inter. Poi alla fine sono arrivato e ho realizzato il desiderio di Claudio Lotito di portarmi alla Lazio. Sono veramente contento del periodo che ho vissuto a Roma, per i miei compagni, per la società, per la gente, che quando andavo in giro mi faceva sentire molto bene. E questo per un calciatore è importantissimo. Come ho sempre detto ho cercato sempre di comportarmi bene con tutti, anche quando ero a Milano, a Bologna. Credo che il rispetto dei romani l’ho avuto in quell’anno che sono stato calciatore della Lazio".

Cruz ha poi aggiunto: "Quando sono arrivato all’Inter sono arrivato in un momento particolare perché erano un po’ di anni che non vincevano niente, anche avendo giocatori di altissimo livello. Quando sono arrivato le cose non andavano così bene però Roberto Mancini, altro ex della Lazio, come allenatore ha iniziato a cambiare qualcosa e alla fine l’Inter ha iniziato a vincere".

VIDEO - LA CURVA NORD RIACCOGLIE STANKOVIC A MILANO: CORI, FUMOGENI E MEGA STRISCIONE

Sezione: Focus / Data: Gio 25 febbraio 2021 alle 22:50
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print