Dopo la lunga intervista rilasciata alla Gazzetta qualche giorno fa, il doppio ex ma che in questo caso tifa Inter - come da lui stesso dichiarato - Bobo Vieri ha detto la sua sulla stracittadina che sta per iniziare in collegamento con Inter Tv: Queste le sue parole: "Doppio ex sì, ma in questo caso tifo Inter. Lukaku-Ibra? Io sono un tifoso di Ibra perché ha 39 anni e quello che sta facendo non è da tutti. Fa la differenza, fa tanti gol. Lukaku è diverso, è il suo momento, è giovane, è arrivato dal Manchester e Conte lo ha sistemato, facendogli perdere anche un po' di peso, perché Conte li fa allenare in maniera perfetta, ha perso chili e preso massa ed è diventato unstoppable. È veloce, è una belva. È difficile fermare un centravanti così veloce e potente". 

Fisicità contro fantasia, ma sfida alla pari?
"È una sfida alla pari, perché sono due grandissimi attaccanti. Uno che doveva aver già smesso ma sta continuando a giocare e a far gol, gioca con la sigaretta in bocca, è troppo più forte rispetto agli altri. E poi c'è il nostro Lukaku che l'anno scorso ha fatto più di trenta gol, che in Italia è difficilissimo. Non difficile come prima ma sempre difficile".

Il nove dell'Inter non ti ricorda il 32 dell'Inter?
"Siamo simili, siamo due centravanti puri, giochiamo, lui adesso, io una volta, per la squadra... Entrambi veloci, mancini, che fanno fare gol agli altri. Siamo molto simili per caratteristiche e movenze".

Ci possiamo aspettare una hit invernale?
"No no, ho le due bimbe che fanno loro la hit invernale (ride, ndr). Io sono una roba per l'estate, in inverno c'è freddo".

VIDEO - INTER-MILAN, TIFOSI NERAZZURRI FUORI DAL MEAZZA: CANTI E CORI PER IL DERBY

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Sab 17 ottobre 2020 alle 17:45
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print