Fabio Cinetti è un ex nerazzurro. Con l'Inter mise insieme appena 5 presenze tra la gestione Suarez e quella di Hodgson. Oggi Cinetti racconta alla Gazzetta dello Sport il suo ruolo da protagonista nel legame forte tra Marotta e Carnevali. Tutto risale alla fine degli anni '80, quando Marotta è al Monza e Carnevali all'Ac Milanese. Proprio l'attuale a.d. del Sassuolo propone a Marotta Cinetti. "Marotta al Monza mi fece assaporare la prima squadra - ricorda Cinetti -. Ma Carnevali per noi dell’Ac Milanese era come un secondo padre, era bravo a scoprire talenti e a formarli. Sette ragazzi su 11 di quella squadra finirono in un club professionistico, non è un caso. E oggi fa lo stesso col Sassuolo: prende i migliori giovani, li trasforma in giocatori veri e poi li vende alle grandi squadre. Io gli dirò sempre grazie: per tanti ragazzi di periferia oltre al calcio c’era la strada. Lui ci ha insegnato a mettere la scuola al primo posto, l’istruzione e l’educazione prima di tutto".

VIDEO - TRAMONTANA SBAGLIA LA PROFEZIA. E L'INTER SEGNA A BOLOGNA!

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Mer 07 aprile 2021 alle 12:48 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print