Appuntamento fissato per il 14 febbraio, proprio nel giorno di San Valentino. Il vicecommissario della Figc, Alessandro Costacurta, incontrerà Roberto Mancini: si parlerà, ovviamente, della candidatura del Mancio per la panchina della Nazionale azzurra. Proprio l'attuale tecnico dello Zenit sarebbe ormai il principale candidato al ruolo di ct, come spiega il Corriere dello Sport: "Anche perché la grande voglia di comunicare pubblicamente le proprie strategie da parte della nuova governace-Figc ha prodotto reazioni a dir poco contrariate da parte di un altro candidato “caldo” alla panchina lasciata anzi tempo dall’esonerato Ventura. Non a caso ieri Fabbricini ha ricordato a sé e a tutti: «I nomi fatti dai giornali sono di allenatori sotto contratto, serve serenità». E’ il caso di Antonio Conte.

L’ex ct azzurro, ora alla guida del Chelsea, dovrà presumibilmente gestire un prossimo addio con il club di Abramovich, con ancora 18 mesi di contratto in essere (come lui non a caso ha subito ricordato due giorni fa a Costacurta, più serio che faceto): ballano, malcontati, una decina di milioni netti. E accettare un incontro in questo momento con la Federcalcio, pur voglioso di un bis azzurro, non sarebbe certo una mossa tattica ideale, per tener testa al Chelsea". E allora sotto con Mancini.

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Dom 04 febbraio 2018 alle 10:55 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print