Arrivato dall'Inter con un vero e proprio blitz, ha già impressionato tutti allo Zurigo per le sue qualità. Ma Willy Gnonto, il giovane attaccante nazionale giovanile azzurro, deve ancora pazientare prima di poter fare il suo debutto nella prima squadra elvetica: manca ancora l'idoneità sportiva che gli possa consentire di scendere in campo, per via della sua età. La problematica è spiegata dal presidente Ancillo Canepa ai microfoni di Blick!: "Quando trasferisci un giocatore minorenne dall'estero, bisogna essere in grado di dimostrare che sta completando una formazione professionale o accademica oltre al calcio. La Fifa è molto sensibile a questo problema, io capisco la loro posizione e penso anche che sia positivo". 

VIDEO - TANTI AUGURI A... - KARL-HEINZ RUMMENIGGE, UN FUORICLASSE: DUE ANNI DI MAGIE ALL'INTER E UN GOL ANNULLATO CHE FECE STORIA

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Ven 25 settembre 2020 alle 21:47
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print