Intervistato da Uefa.com, il tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini parla della sua esperienza in Champions League alla guida degli orobici, sin qui avara di soddisfazioni considerate le due sconfitte. E ha spiegato anche i motivi che lo hanno portato a Bergamo, senza mancare di fare un riferimento, l'ennesimo, alla sua infelice parentesi all'Inter: "L'esperienza all'Inter mi aveva bruciato per i livelli più alti, dovevo ripartire da una società e da una squadra che in Serie A viaggiava con una classifica medio bassa. Qui ho trovato subito una società organizzatissima, un presidente ambizioso, una città che ha un amore folle per questa squadra. Tutte componenti che, assieme a un'idea di calcio, hanno creato l'evoluzione dell'Atalanta".

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Mer 9 Ottobre 2019 alle 14:24
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print