Dopo la visita di ieri al Corner di Viale della Liberazione da parte dell’entourage di Lautaro Martinez, per ribadire la fiducia tra le parti in merito alla questione rinnovo del Toro, si torna a parlare di un altro rinnovo in casa Inter. Questa volta l’attenzione è rivolta al piccolo talento nerazzurro, ormai sbocciato anche in Nazionale, Alessandro Bastoni. Sulla situazione che riguarda il centrale di Antonio Conte si era espresso qualche giorno fa l’agente Tullio Tinti, che alla Rai aveva parlato di una fase di stallo data dal momento di difficoltà che sta travolgendo il mondo del calcio. Calma piatta in merito al rinnovo che non desta preoccupazioni né all’entourage del giocatore né tantomeno al giocatore stesso, che malgrado sia trepidante di prolungare il legame con l’Inter, non corre nel formalizzare la cosa, considerata la stretta di mano già avvenuta con il club qualche mese fa, cosa che vi abbiamo già raccontato (LEGGI QUI L'ESCLUSIVA).

La fiducia tra il giocatore e l’Inter, che vuole fare del classe ’99 un cavallo di battaglia del presente e del futuro, è totale. Il canterano atalantino, che oggi ha un ingaggio di 1,2 mln + bonus, avrà un adeguamento d’ingaggio che si avvicina alle formule del gioiellino del centrocampo Nicolò Barella, ovvero 2,4/2,5 fissi + bonus (facili) che gli permetterebbero di arrivare intorno ai 3 mln, e bonus (difficili) legati ad eventuali trofei che gli permetterebbero di arrivare intorno ai 3,5 milioni circa. Da limare restano giusto gli ultimissimi dettagli di poco conto, ma l’intesa tra le parti è pressoché totale. Non resta dunque che formalizzare. Tutto apparecchiato, quindi, la firma sul nuovo contratto, per la quale bisognerà ancora attendere il via libera da Nanchino, dove al momento si stanno discutendo le questioni economiche-finanziarie che ben conosciamo.

Sezione: Esclusive / Data: Gio 21 gennaio 2021 alle 22:55
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print