Donny Van de Beek resta nei pensieri dell'Inter. I nerazzurri avevano già sondato il terreno a inizio giugno come vi avevamo raccontato con dovizia di particolari (LEGGI QUI), ma allora i costi dell'operazione apparivano troppo elevati e all'orizzonte c'era la prospettiva di una ricca asta internazionale. Barcellona, Liverpool, Real Madrid e Tottenham si erano interessate oltre all'Inter e al timido sondaggio di Napoli e Roma. Ben 80 milioni che l'Ajax sperava di incassare dalla cessione del biondo centrocampista olandese. Cifra importante che però nessuno nell'arco della sessione estiva di mercato ha soddisfatto. Neppure il Real Madrid, atteso a lungo e invano dal talento classe 1997, fermatosi a quota 60 milioni più bonus. Pochi secondo i Lancieri che hanno tenuto duro e trattenuto Donny alla Cruyff Arena.

LA SITUAZIONE - Oggi lo scenario è mutato. Van de Beek è in scadenza nel 2021 e quindi più facilmente avvicinabile l'estate prossima, per questo da Milano tengono i radar accesi con Piero Ausilio che mantiene sempre vivi i contatti con gli agenti del ragazzo con cui in estate ha parlato - insieme a Samaden - anche di alcuni giovani talenti per la Primavera. Un canale da tenere aperto, anche se l'Ajax dal canto suo non intende privarsi a prezzo di saldo del ragazzo e lavora al rinnovo fino al 2023. Da quanto filtra dalla capitale olandese il club di Amsterdam si accontenterebbe di almeno un anno in più di rinnovo in modo da riprendere forza contrattuale. Opzione possibile a patto di un gentleman agreeement tra le parti per la cessione estiva a prezzi non troppo elevati. E in tal senso l'Inter insieme a club inglesi (United e Tottenham) resta molto interessata. Un discorso da riscaldare e approfondire in Primavera per alzare ulteriormente il livello di una mediana cresciuta molto già in estate con gli innesti di Sensi e Barella e che l'anno prossimo dovrà fare un salto di qualità con un colpo di livello internazionale.

VIDEO - COLOMBIA-CILE, CHE BATTAGLIA: SANCHEZ SI FERMA DOPO UN'ENTRATA DI CUADRADO

Sezione: Esclusive / Data: Dom 13 Ottobre 2019 alle 11:00
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print