L’Inter resta con i radar accesi su Sandro Tonali. Il centrocampista classe 2000 è stato monitorato con costanza negli ultimi due anni. La prima volta lo osservò dal vivo Beppe Baresi in occasione di un Brescia-Cosenza di Serie B. Da allora relazioni eccellenti e una crescita esponenziale che non è passata inosservata dalle parti di Viale della Liberazione. Così come da quelle della Continassa: come per Dejan Kulusevski, la sensazione è che - al netto dell’interesse di Psg, Barça e Milan - si vada verso un duello infuocato Inter-Juve per il calciatore lodigiano. Troppi per entrambe i 50 milioni cash richiesti da Massimo Cellino. La valutazione del Brescia appare elevata, soprattutto di questi tempi causa recessione economica dovuta al Coronavirus. Entrambe le contendenti non vorrebbero andare oltre i 30-35 milioni più l’aggiunta di un paio di contropartite tecniche.

Tra i giovani in orbita nerazzurra un nome che piace al Brescia è quello di Xian Emmers. Il belga potrebbe essere quindi utilizzato come pedina di scambio per abbassare il prezzo e arrivare a Tonali. I contatti proseguono e l’Inter resta vigile e molto interessata così come la Juventus, al netto anche di alcune questioni tattiche da chiarire. Nella mediana nerazzurra dove verrebbe utilizzato il classe 2000? Come mezzala tra Barella, Sensi ed Eriksen rischia di esserci abbondanza senza dimenticare Gagliardini e Vecino, anche se uno dei due andrà via. Come regista dovrebbe provare a scalzare un intoccabile come Brozovic: ecco perché l’investimento deve restare all’interno di determinati parametri economici. Il rischio sarebbe quello di una maxi-spesa per un talento certamente luminosissimo ma che rischia - almeno sulla carta - di vivere un’annata da rincalzo seppur di lusso. Stesso rischio alla Juve a meno di cessioni eccellenti (Pjanic, Khedira e Rabiot). Anche per questo motivo l’ultima parola spetterá allo stesso Tonali che sceglierà il club che gli garantirà il progetto tecnico più congeniale.

VIDEO - DODICI ANNI FA L'ULTIMA IN NERAZZURRO DI JULIO CRUZ. QUANTE PERLE PER L'INCUBO DELLA SIGNORA

Sezione: Esclusive / Data: Dom 24 maggio 2020 alle 17:45
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print