Lorenzo Gavioli e il Venezia, una storia interrotta a gennaio scorso e che presto potrebbe essere recuperata. Sì, perché il centrocampista classe 2000, vincolato all’Inter da un contratto fino al giugno del 2022, era arrivato in Laguna lo scorso luglio per far parte del gruppo a disposizione di mister Dionisi. Così, però, è stato solo in parte, dato che l’ex canterano nerazzurro ha potuto giocare davvero poco (solo una presenza e poi tante panchine).

A gennaio, quando il Ravenna si è fatto vivo, il giocatore ha preso di buon grado la discesa in Serie C (7 gettoni fino ad oggi). Il tutto testimoniato dalla parole dell’agente del calciatore, Luca Ariatti, a TuttoMercatoWeb.com: “Abbiamo apprezzato la richiesta convinta formulata dal Ravenna in gennaio. Nota di merito per il ragazzo. Anche l’Inter, proprietaria del giocatore, era d’accordo al trasferimento. A Venezia è cresciuto molto con Dionisi, uno dei migliori tecnici in Serie B. Resta un filo conduttore con il club lagunare e speriamo di poter riprendere il discorso interrotto durante la finestra invernale. Sulla carta vanno messi tutti gli aspetti legati al calciatore in questo nuovo percorso in C. L’idea del ragazzo era di far bene. Chiaro che la cosa più brutta è quella di non giocare. Allora ben venga Ravenna per quel che riguarda il minutaggio, ma l’obiettivo è tornare prossima stagione in B”.

E il futuro? Secondo quanto raccolto da FcInterNews.it, a conferma delle parole di Ariatti, il discorso con il Venezia è destinato a riprendere, non appena il club lagunare avrà raggiunto gli obiettivi stagionali. Già nel mese di luglio, infatti, o al più tardi in quello di agosto, Gavioli rientrerà a Milano, dal Ravenna, per fine prestito, così che Inter e Venezia possano risedersi intorno ad un tavolo per parlare del futuro del calciatore. È possibile, dunque, ipotizzare un nuovo prestito in vista della prossima stagione.

Sezione: Esclusive / Data: Lun 29 giugno 2020 alle 18:35
Autore: Giuseppe Granieri
Vedi letture
Print