Futuro incerto per Antonio Candreva, la cui permanenza a Milano nella prossima stagione appare in forte dubbio. L'esterno offensivo non sembra rientrare nei piani del club di Corso Vittorio Emanuele per la prossima stagione e potrebbe accasarsi altrove. L'ala romana, però, finora ha declinato tutti i corteggiamenti. Si spiega così il no al Monaco e ai cinesi del Dalian Yifang, maturato a gennaio, quando sembrava già con i bagagli in mano. Nelle ultime settimane ha preso informazioni il West Ham, mentre in Italia stanno seguendo la vicenda Fiorentina e Torino che apprezzano l'ex laziale, anche se il suo ingaggio (2,7 milioni netti a stagione fino al 2021) appare decisamente fuori dai parametri. Servirebbe un consistente incentivo all'esodo da parte di Suning e la spalmatura su tre anni per viola e granata per poter caricarsi un contratto del genere.

EFFETTO CONTE - Tra l'altro Candreva non ha fretta, infatti in caso di arrivo sulla panchina nerazzurra di Antonio Conte punta a giocarsi le sue chance come esterno a tutta fascia nel 3-5-2 del tecnico salentino, che lo conosce bene per averlo guidato dal 2014 al 2016 in nazionale. Una stima che potrebbe valere al numero 87 nerazzurro una nuova chance a Milano. Quantomeno in pre-campionato per provare a ritagliarsi uno spazio nella nuova rosa e provare a restare all'Inter. Mentre con la permanenza di Luciano Spalletti il destino sembrerebbe segnato. Candreva riflette e non ha fretta di dire addio all'Inter, aspettando di capire chi allenerà la squadra nerazzurra per giocarsi le sue carte e per provare così a far ricredere gli scettici.

VIDEO - GOL DI ICARDI, L’INSULTO DI WANDA SU INSTAGRAM AI TELECRONISTI 

Sezione: Esclusive / Data: Lun 20 Maggio 2019 alle 16:05
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print