Dopo l'assenza forzata causa Covid-19, Beppe Marotta torna a seguire l'Inter allo stadio. E l'ad sport nerazzurro torna inoltre a parlare nel pre-partita, esprimendo ai microfoni di Dazn le sue opinioni sul match contro il Sassuolo e sul futuro della squadra e insieme della società: 

Come sta?
"Sono in ripresa dopo essere uscito da un'esperienza pesante sul piano della salute. Ma ho potuto constatare l'umanità e la competenza del personale sanitario lombardo. Esperienza che ti segna e che insegna".

Teneva d'occhio cosa faceva l'Inter?
"I contatti erano continui, non posso che essere lusingato da quanto è successo".

Cosa ha detto a Conte e al gruppo la prima volta che li ha rivisti?
"Ho fatto i complimenti. Quelli massimi vanno ad Antonio Conte, leader e allenatore vincente. Siamo in una fase interlocutoria, siamo la lepre davanti ma dietro i cacciatori sparano. Dobbiamo essere consci che ci sono tanti punti a disposizione ma la determinazione che ho visto è di buon auspicio". 

Sezione: Copertina / Data: Mer 07 aprile 2021 alle 18:40
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print