L'accordo era chiaro: fino a Euro 2020, Lele Oriali sarebbe rimasto collaboratore di Mancini pure lavorando nell'Inter al fianco di Conte come 'first team technical manager'. Ora, come informa la Gazzetta dello Sport, Oriali ha ritenuto corretto rimettere il suo mandato azzurro nelle mani del presidente Gabriele Gravina dopo il rinvio degli Europei, interrompendo in anticipo il rapporto professionale ed economico con l'Italia. "Un gesto molto apprezzato in Federazione, con il tacito accordo di rivedersi quando saranno più chiare le date dei prossimi impegni della Nazionale", sottolinea la rosea. Resta la disponibilità della Figc di affiancare Oriali a Mancini sia per gli Europei che per i Mondiali. 

Sezione: Copertina / Data: Dom 24 maggio 2020 alle 08:49 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print