Bilancio in rosso per 100 milioni per l’Inter al 31 marzo 2020. È quanto emerge da alcuni documenti ufficiali del club nerazzurro visionati dal sito Calcio&Finanza, in cui sono resi noti i dati economico-finanziari nei primi nove mesi dell’esercizio 2019/20. I dati relativi al fatturato e ai costi complessivi erano già stati resi noti dalla stessa società nerazzurra nei giorni scorsi: ricavi giù di 30,5 milioni a 240,5 milioni e costi in crescita di 73 milioni a 335,7 milioni. 

Tra le note positive nel bilancio, c'è l'aumento dei ricavi da player trading, che fa registrare un saldo positivo di 1,4 milioni contro il passivo di 15,7 dello scorso anno. In particolare, le cessioni di George Puscas per 7,5 milioni, di Yann Karamoh per 7,2 milioni e di Gabriel Barbosa per 16,5 milioni hanno garantito 13,9 milioni di plusvalenze, contro i 6 milioni del 2019. E all'interno di questo bilancio va ancora messa la cifra incassata per la cessione di Mauro Icardi al Paris Saint-Germain. Secondo il portale, l’affare avrebbe garantito una plusvalenza pari a 48,2 milioni di euro, necessaria quindi per ridurre il rosso.

Sezione: Copertina / Data: Ven 31 luglio 2020 alle 19:24
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print