Fotomodella prettamente di intimo e costumi. Ragazza dal fisico chiaramente praticamente perfetto e dal viso incantevole. E soprattutto amuleto nerazzurro. Con Sabrina Hammami allo stadio “l’Inter non perde mai”. Ecco, in esclusiva per FcInterNews.it, l’intervista alla nota 25enne che sogna un futuro da conduttrice televisiva in un programma comico o per bambini.

Perché lei è interista?
“Grazie a mio padre. Mi ha trasmesso la sua passione. Lui sì che è un sostenitore super della Beneamata. E per fortuna mi ha tramandato il suo tifo. Da piccolina ero un maschiaccio: quante partite abbiamo visto insieme!”.

Si ricorda la prima volta che è andata a San Siro?
“Sinceramente no, ero molto piccola. Posso però dirle di aver visto dal vivo moltissimi Derby, compreso l’ultimo, quello del 3-2 sul Milan. Abbiamo praticamente sempre vinto. E soprattutto con me allo stadio zero sconfitte. Diciamo che porto bene…”.

Chi è il suo giocatore preferito?
“Icardi. Sono felice che sia sceso nuovamente in campo. Ma devo dire che anche Skriniar è molto forte”.

Chi le piacerebbe vedere in nerazzurro?
“Si può sognare? Dico Ronaldo. Dato che la Juve è comunque fortissima, sai che sfida provare a vincere con la maglia dell’Inter dopo aver lasciato i bianconeri? So che è impossibile, ma fantasticare non costa nulla”.

L’Inter deve puntare al secondo al secondo posto, o forse è meglio guardarsi alle spalle e proteggere la terza posizione in graduatoria?
“Io sono una che punta sempre al massimo. Quindi auspico che i nerazzurri riescano a superare il Napoli in classifica. O quantomeno spero che arrivi nuovamente questo benedetto piazzamento valevole per la Champions League”.

Le piace Spalletti? O lo vorrebbe sostituire?
“Apprezzo il nostro mister. È uno capace, con polso. Vedi come si è comportato e i risultati positivi del gruppo quando Icardi era fuori”.

Se l’Inter dovesse tornare a vincere, non chiaramente in questa stagione, ma nella prossima, sarebbe disposta ad un fioretto per i sostenitori della Beneamata?
“In passato mi ero dipinta la maglia dell’Inter sul corpo. Un bodypainting per celebrare i nerazzurri. Qualora dovesse succedere qualcosa di bello, ci penserei su e sicuramente mi piacerebbe festeggiare in modo eclatante un potenziale trionfo della mia squadra del cuore”.

CLICCA QUI PER VEDERE LA GALLERY DA APP

VIDEO - UNA CANZONE PER LAUTARO. E IL "TORO" RINGRAZIA SUI SOCIAL

Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sabrina Hammami
Sezione: #Amale / Data: Mar 9 Aprile 2019 alle 20:57
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna
Vedi letture
Print