Ha fretta il Brescia, ha fretta l'Inter. L'affare Sandro Tonali sembra in dirittura d'arrivo da tempo ma alla fine non si è andati a dama. E allora, come spiega Tuttosport, ora l'obiettivp è non farsi rimontare dalle contendenti. 

"Nelle ultime ore proprio da Brescia sono tornate d’attualità le voci sul Milan - scrive il quotidiano -. La sensazione è che Cellino stia mettendo pressione all’Inter per far sì che l’offerta del club di Steven Zhang si alzi rispetto ai 30-35 milioni che Marotta vorrebbe mettere sul piatto fra prestito oneroso e obbligo di riscatto. Cellino parte da 50 milioni e punta, ovviamente, all’asta".

Il Milan ha però un budget da 75 milioni più una percentuale sulle cessioni e difficilmente potrà mettersi a fare aste, motivo per cui l'Inter si sente ancora avanti, avendo anche il gradimento di Tonali. Il club ha interesse ad aspettare, anche perché tra qualche settimana il Brescia potrebbe retrocedere e questo può cambiare determinati parametri. 

Altra priorità dell'Inter è un esterno sinistro, individuato in Emerson Palmieri. Domanda: 30 milioni. Offerta: non oltre 25 tra prestito e riscatto. A Londra si guarda anche per Giroud, anche in questo in caso avendo in tasca il "sì" del giocatore. 

In ultimo, arrivano conferme per l'operazione riguardante il 2001 Darian Males, 3-4 milioni di costo e prestito già pronto verso un club amico (dovrebbe essere il Parma).

VIDEO - TRACOLLO INTER, FURIA TRAMONTANA

Sezione: Rassegna / Data: Gio 09 luglio 2020 alle 09:48
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print