Juan Musso o Ionut Radu? L'Inter s'interroga su quale profilo puntare per fargli raccogliere l'eredità di Handanovic. L'idea è quella di affiancare uno dei due al capitano nerazzurro per una stagione, preparandolo al cambio fra due anni. "Ionut Andrei Radu, 22 anni, ex numero uno della Romania Under 21 e oggi vice di Tatarusanu nella nazionale maggiore, è titolare del Genoa da due anni e soprattutto è di proprietà dell’Inter che la scorsa estate ha sfruttato il diritto di recompra da 10 milioni per riportarlo sotto i propri colori - spiega Tuttosport -. Il club nerazzurro lo ha poi lasciato in prestito in Liguria per farlo crescere e i risultati finora sono stati alterni: bravissimo fra i pali, Radu ha però confermato di dover ancora migliorare molto nelle uscite. Per questo l’Inter ha deciso di allargare gli orizzonti e nel mirino è finito da qualche mese Juan Musso, 25 anni, portiere dell’Udinese e da un anno nel giro della nazionale argentina. Il ragazzo è stato promosso da osservatori (attesi nuovamente a Genova domenica per la sfida contro la Sampdoria, come anticipato da FcInterNews) e Conte stesso. Secondo molti Musso ha il profilo giusto per svolgere il ruolo di vice di Handanovic per una stagione per poi raccoglierne l’eredità nell’annata successiva, quando magari lo sloveno, a 37 anni, potrebbe diminuire il proprio minutaggio. Ovviamente Musso andrebbe acquistato e l’Udinese lo valuta almeno 20 milioni se non di più (ma l’Inter ha nomi da proporre ai friulani per imbastire una trattativa); mentre Radu essendo già di proprietà non costerebbe nulla. Siamo a novembre, il campionato è ancora lungo e nei prossimi mesi le idee saranno più chiare, ma avere un altro numero uno come dodicesimo è la strada che l’Inter vuole percorrere".

VIDEO - GODIN-DYBALA, CHE CONTRASTO IN URUGUAY-ARGENTINA

Sezione: Rassegna / Data: Mer 20 Novembre 2019 alle 09:17 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print