Alla Serie A mancano i grandi giocatori? Stuzzicato da La Gazzetta dello Sport, Hernan Crespo non si trova d'accordo con la domanda: "Vi sembra che Cristiano Ronaldo, Dybala, Lukaku o Lautaro non siano grandi giocatori? Penso che la questione stia nella mentalità del calcio italiano che deve diventare più europeo, più internazionale".

Ci può spiegare meglio?
"Si discute tanto di difesa a quattro o di difesa a tre, come se quello fosse il problema dei problemi. Invece non si guarda mai al fatto che il ritmo delle partite italiane è più basso rispetto a quelle degli altri campionati. Perché? In Italia si esaspera l’aspetto tattico".

Meno tattica e più corsa, dunque?
"Sarebbe un buon inizio. I giocatori devono conoscere i principi della tattica, devono seguire le idee dell’allenatore, ma non devono essere troppo ingabbiati. Anche perché la tecnica, collettiva e individuale, salta fuori se c’è un minimo di libertà".

L’Italia non vince la Champions dal 2010.
"C’è anche un fattore economico che pesa, ma io ricordo sempre che il Parma di Nevio Scala, con giocatori venuti dalla Serie B, vinse una Coppa Italia e una Coppa delle Coppe. Sono le idee che contano".

Sezione: Rassegna / Data: Sab 10 aprile 2021 alle 10:08
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print