"Se penso già alla Juventus? Mi attrae l’idea di misurarmi con i migliori. A maggior ragione vado lì per imparare". Lo dice Dejan Kulusevski, a lungo accostato anche all'Inter ma poi accordatosi con i bianconeri. Ecco le sue parole alla Gazzetta dello Sport.

Cosa la incuriosisce?
"Non vedo l’ora di duettare con Dybala e il suo sinistro magico: in ogni caso ora so giocare in più ruoli e conto di ritagliarmi uno spazio anche a Torino".

Invece l’Inter ha preso Eriksen: che sta faticando.
"Esatto. Con Conte i movimenti sono diversi, come l’assetto tattico. E il mio dubbio era proprio questo".

Anche Tonali è conteso da Inter e Juve. Suggerimenti?
"Sandro è fortissimo, è normale che lo cerchino in tanti. Non mi sento di dargli consigli: scelga col cuore ciò che è meglio per lui".

Le sensazioni più forti?
"Al debutto a San Siro con l’Inter: uno stadio magnifico. Ero sereno in apparenza, ma nell’intervallo ho vomitato per lo stress: un 2-2 indimenticabile".

VIDEO - 27/05/1964: MAZZOLA INCANTA, MILANI BOMBARDA: L'INTER E' CAMPIONE D'EUROPA

Sezione: Rassegna / Data: Mer 27 maggio 2020 alle 09:48 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print