Marco Parolo e Simone Inzaghi: 188 partite insieme. La Gazzetta dello Sport ha intervistato l'ex laziale, oggi opinionista DAZN, nell'immediata vigilia di Inter-Juve.

Come approccia Simone i big-match?

"Prima di queste gare si percepisce un cambio di atteggiamento. Per assurdo, è ancora più istintivo, si lascia guidare dalle sensazioni, dai pensieri. Ed è un bene, perché è qui che il tecnico dà il meglio, arriva a colpire i giocatori e a trascinarli. È un qualcosa che ha dentro: fateci caso, difficilmente le sue squadre falliscono la prestazione nei big match. Magari accade in altre gare, in apparenza più semplici".


Lei in campo, lui in panchina: contro Allegri vinceste la Supercoppa 2017.

"Ecco, lì c’è tutto Inzaghi, il rapporto con i giocatori, il feeling che sa creare. Prima di quella partita arrivavo da un infortunio, qualsiasi altro tecnico mi avrebbe lasciato fuori. Ma lui aveva deciso che dovevo giocare e così fu. Fece lo stesso con Jordan Lukaku: era rientrato da pochissimo, non era in condizione, fece la giocata vincente".
Sezione: Rassegna / Data: Dom 24 ottobre 2021 alle 10:23
Autore: Alessandro Cavasinni
vedi letture
Print