Il periodo di austerity è cominciato. "L’Inter dovrà camminare da sola, autofinanziarsi e dunque i costi attuali non sono più sostenibili", come scrive oggi Tuttosport, secondo cui il taglio dei costi sarà del 15-20%. Almeno uno dei big andrà via entro il 30 giugno. 

Nel frattempo cominceranno le trattative individuali sui contratti. "A un Lukaku o un Barella , in scadenza nel 2024, il club potrà prospettare il pagamento nel 2022 o spalmato su altre mensilità future; mentre con i giocatori in scadenza fra due mesi o nel 2022 andranno trovati accordi diversi. Ad agevolare la trattativa la decisione di versare i bonus per la conquista dello scudetto: Zhang aveva chiesto a tutti di rinunciare, ma la dirigenza ha convinto il presidente a cambiare idea (solo Pinamonti non ha nel suo contratto un bonus previsto per la vittoria del campionato)". Previsti diversi incontri tra le parti.

VIDEO - TRAMONTANA: "PUNTI DI DOMANDA SUL FUTURO, ASPETTIAMO QUESTA SETTIMANA. E GODIAMOCI L'INTER"

Sezione: Rassegna / Data: Lun 10 maggio 2021 alle 10:12
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print