E' cominciata ieri sera, alle 20.36, la seconda vita calcistica in Italia di Arturo Vidal, centrocampista in pectore dell'Inter atterrato con un jet privato a Milano Linate con un volo proveniente da El Prat. Nel week-end si è finalmente sbloccata una trattativa in stand by da giorni grazie anche all’intermediario Edoardo Crnjar, e oggi il centrocampista cileno potrà firmare un lauto contratto biennale con opzione per il terzo anno da sei milioni a stagione. Prima di rendersi disponibile al suo mentore Antonio Conte in vista della partita con la Fiorentina di sabato sera. "In questi giorni - si legge sulla Gazzetta dello Sport - Conte potrebbe quindi tradurre in realtà ciò che ha pensato. Arturo è ancora un acceleratore di particelle: se al top, migliora tutto ciò che ha attorno. Sarà uno stimolo per i colleghi di reparto, a partire da Barella e Gagliardini, e offrirà una opzione tattica come assaltatore dietro le punte. Ma, soprattutto, Vidal ha già deciso gare pesanti, pesantissime. Conte l’anno scorso cercava disperatamente giocatori a cui «chiedere qualcosa in più»: uno lo ha (ri)trovato ieri". 

VIDEO - VIDAL INIZIA IL SUO ULTIMO CHILOMETRO: VISITE AL CONI PER IL CILENO

Sezione: Rassegna / Data: Lun 21 settembre 2020 alle 08:25
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print