Tutta la potenza di fuoco sprigionata da Antonio Conte contro la Fiorentina potrà essere sfruttata solo in Serie A, ma decisamente meno in Europa. Con i soli Radu e Pinamonti come elementi cresciuti nel vivaio, infatti, la lista Uefa, al momento, non può andare oltre i 23 giocatori, il che significa che dovrà essere fatto qualche taglio, fa notare il Corriere dello Sport. Joao Mario a parte, devono essere considerate in dubbio le posizioni di almeno 4 elementi: Vecino, Nainggolan, Eriksen e Brozovic. Per l’uruguaiano, che non tornerà a disposizione prima di un mese e mezzo dopo l’intervento al ginocchio, c’è una trattativa in corso con il Napoli. Quanto al Ninja, il Cagliari ha tutt’altro che abbandonato le speranze di riportarlo sull’Isola, ma le richieste di Suning non sono cambiate: acquisto a titolo definitivo per 15 milioni oppure prestito con obbligo di riscatto per una decina. Zero novità sui fronti Eriksen e Brozovic. L’Inter auspica che qualcosa si muova in questi giorni. E se lo augura anche Conte, che spera ancora di riabbracciare Kanté.

VIDEO - "DANILONE, SEMPRE LUI!". E TRAMONTANA MANDA IN TILT IL TELEVISORE

Sezione: Rassegna / Data: Lun 28 settembre 2020 alle 08:35
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print