Rivali in campo, alleati fuori: la Gazzetta dello Sport descrive così il derby attuale tra Inter e Milan. "La dimostrazione plastica si è avuta il 25 settembre quando il presidente dell’Inter Erick Thohir ha varcato i cancelli di Villa Belvedere a Macherio per incontrare Barbara Berlusconi, vicepresidente e a.d. del Milan per l’area commerciale. In quel pranzo storico si è ragionato sulle strategie comuni da attuare nel marketing, propiziate dal fatto di avere lo stesso advisor, Infront.

Ecco, proprio la società presieduta in Italia da Marco Bogarelli è una delle chiavi di questo avvicinamento impensabile fino a pochi anni fa. Partner del Milan dal 2010, Infront ha sottoscritto un contratto con l’Inter nell’aprile di quest’anno garantendo al club di Thohir 80 milioni in quattro stagioni, ossigeno puro per i nerazzurri in vista del piano di rifinanziamento approvato nelle settimane successive. Sfida ambiziosa: far fruttare finalmente il marchio dell’Inter, cosa che non era stata fatta nemmeno dopo il triplete, e puntare ad avvicinare proprio i cugini rossoneri, leader in Italia con 80 milioni annui di ricavi commerciali, il doppio dell’Inter pre-Thohir". Il tutto senza dimenticare le strategie legate al Meazza e ai colloqui produttivi per futuri impianti di proprietà.

Sezione: Rassegna / Data: Gio 20 novembre 2014 alle 10:54 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print