Il Corriere dello Sport sottolinea la difficoltà dell'Inter di andare a segno con i propri attaccanti. Da Icardi a Keita, passando per Lautaro: i gol latitano. "Ricapitolando: nelle ultime undici giornate, solo tre gol da parte degli attaccanti. Laddove, appunto, il rientro a pieno regime di Icardi rende più attendibile il dato e pone l'accento sulle difficoltà - si legge -. Il cambio di modulo, voluto da Spalletti in occasione di Lazio-Inter del 29 ottobre - il 4-3-3 utilizzato per tre mesi in quasi tutte le gare di campionato - ha avuto l'effetto di scatenare anche Keita, fatto decollare Lautaro e messo Icardi nelle migliori condizioni. Di fatto l'Inter vive di rendita da un autunno preso per il verso giusto. E ha potuto permettersi un intero mese e mezzo priva del capocannoniere dello scorso campionato, senza troppi scompensi. Terzo posto era, e tale è rimasto a parte i due turni pre-derby. Anche se per l'ultima curva serviranno i gol degli attaccanti. Tipo quello estratto all'ultimo respiro di una gelida notte di Santo Stefano contro il Napoli da Lautaro Martinez. Come a dire che in quel momento Spalletti aveva risorse inesauribili. A rotazione, segnavano tutti. Tre giorni più tardi sarebbe stata la volta di Keita a Empoli". Poi l'infortunio all'ex Lazio, il caso-Icardi e lo stop di Lautaro con la nazionale. Ora serve tornare in pista.

Sezione: Rassegna / Data: Mer 01 maggio 2019 alle 10:01 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print