Tra gli investitori che entreranno nel CdA dell'Inter insieme ad Erick Thohir dovrebbe esserci anche la famiglia Bakrie, leader nella produzione del carbone in Indonesia. "Gli indizi fanno pensare - si legge sulle colonne de Il Corriere dello Sport - che un ruolo importante nell'Inter del domani lo ricoprirà il Bakrie Group. Adesso, però, la ricca famiglia sta cercando di risolvere i problemi della capogruppo, la Bumi Plc, e non vuole che l'ingresso nella società di Corso Vittorio Emanuele crei problemi a Nirwan Bakrie, impegnato nella corsa alla presidenza dell'Indonesia.

Oltre che con il militare Prawobo (il favorito) se la dovrà vedere anche con il sindaco di Giacarta, un teminile avversario in più. L'Inter, insomma, per i Bakries può attendere ffino alla fine del 2014, fermo restando che i loro uomini di fiducia nel pianeta calcio (Roberto Regis Milano e Giuseppe Accardi) qualche contatto con l'amico e socio Thohir lo hanno avuto".

Sezione: Rassegna / Data: Lun 30 settembre 2013 alle 09:38
Autore: Alessandra Stefanelli / Twitter: @Alestefanelli87
vedi letture
Print