"La bagarre Ibrahimovic-Lukaku? Sicuramente non è stato uno spettacolo bello, però sono “schermaglie” che nel calcio ci sono sempre state in campo. Bisognerebbe chiedere a tutti quelli della mia generazione quante ne hanno sentite e quante ne hanno dette. Una volta, però, non c’erano telecamere e microfoni e in campo succedeva di tutto. Solo che rimaneva lì e tutto veniva cancellato al fischio finale". Questo il pensiero di Salvatore Bagni, intervistato dalla Gazzetta dello Sport

Però è stato un momento di tensione tra due fuoriclasse totalmente inimmaginabile.
"Soprattutto pensando a che tipo di persona è Lukaku, uno che fino all’altra sera credo di non aver mai visto arrabbiato. Però ci sta, quando qualcuno ti tocca le persone care è impossibile mantenere calma e lucidità".

Qualcuno ritiene che ci siano gli estremi per parlare di razzismo. Pensa che il giudice sportivo interverrà?
"Ma no, non scherziamo, teniamo fuori il razzismo da questa vicenda, non fa parte della cultura di Ibra".

VIDEO - NERAZZURLI - ERIKSEN RISOLVE IL DERBY, ESULTANZA SFRENATA IN CASA ZANETTI

Sezione: Rassegna / Data: Gio 28 gennaio 2021 alle 09:24 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print