Dopo la netta vittoria dell'Inter nel derby contro il Milan, Alberto Zaccheroni, ex allenatore di entrambe le milanesi, ha espresso il suo parere a Il Giornale, dove ha ammesso di non aspettarsi un risultato così pesante a favore della squadra di Antonio Conte. "A dire il vero non me l’aspettavo" ha esordito - "anche se è evidente come questo non sia il momento migliore per il Milan. Ci poteva stare una vittoria dell'Inter perché ha l’organico migliore senza ombra di dubbio ma non così nettamente. I nerazzurri sono stati costruiti per recitare un ruolo da protagonista dato che la Juventus si è ringiovanita, ha cambiato molto e ha attraversato delle difficoltà. Tutti siamo partiti che questo doveva essere l’anno dell’Inter perché c’è voglia di vincere dopo anni difficili. Nessuno si aspettava che si potesse mettere di mezzo in maniera così prepotente il Milan che per mesi si è mantenuto su alti livelli e io penso che sia presto per dare per morti i rossoneri".

Qual è stato il problema reale del Milan nel derby e nelle ultime partite perse?
"Ora tutti lo stanno demolendo il Milan, soprattutto a livello mediatico, ma penso che ancora oggi sia la squadra che darà maggiormente fastidio all'Inter, fino alla fine. L'errore nel derby e nelle precedenti sconfitte è stato uno solo: adattarsi al gioco dell'avversario. Il Milan per me è la squadra che gioca meglio al calcio, non ha la qualità dell'Inter ma ha delle armi importanti al suo bagaglio da poter sfruttare e gioca bene. Nel derby appena ha alzato il baricentro, nel secondo tempo, ha messo un po' in difficoltà la squadra di Conte e questo vorrà dire qualcosa".

Quale squadra la diverte di più in Italia?
"L'Atalanta mi diverte molto, il Milan, invece, palleggia meglio, fa girare velocemente la palla, gioca in 30 metri e penso abbia il gioco migliore in Italia. L'Inter ha più qualità, ha più mestiere ed è più cinica rispetto al Milan mentre ad esempio la Juventus non ha linearità in questo momento nel suo gioco".

Il Milan dunque è la sua favorita al titolo?
"Non lo so questo, dico che i 4 punti di vantaggio dell'Inter ora vogliono pur dire qualcosa, non posso dire il contrario. Penso che il Milan sia quella ha trovato la quadra più di tutte e penso che se continuerà per la sua strada, andando avanti con il suo atteggiamento che ha stupito tutti da giugno a oggi potrà far succedere qualcosa di bello".

Che idea si è fatto del gioco dell'Inter, le piace?
"L'Inter è in fiducia, è in forma e sta trovando continuità. Conte ha rivitalizzato e trovato la posizione giusta a certi giocatori come Perisic che ha la grande occasione di poter vincere lo scudetto dopo tanti anni in nerazzurro. Anche per i giocatori dell'Inter vale lo stesso discorso di quelli del Milan: hanno la possibilità di scrivere la storia vincendo lo scudetto e spezzando l'egemonia della Juventus che dura da nove anni. Ripeto, l'Inter è molto fisica, gioca in verticale su Lukaku che fa reparto da solo, non lo sposti via, è tecnico, rapido, potente. Lautaro gli gira attorno ed è bravo ad attaccare gli spazi ma Lukaku fa reparto da solo un po' come lo faceva anni fa Ibra: gli dai palla e poi si costruisce l'azione. Sarà una bella lotta fino alla fine".

VIDEO - PERISIC, ALLENAMENTO IN SOLITARIA: L'ESERCIZIO E' MASSACRANTE

Sezione: News / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 14:44
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print