"Cresce l’Inter, non sempre bella, in mezzo a una difesa stranamente confusa, ma anche per questo brava a tenere una brutta partita". Lo ha scritto, nel consueto pezzo del lunedì sul Corriere della Sera, Mario Sconcerti, che poi pone la sua attenzione sul mattatore della gara vinta dai nerazzurri contro il Sassuolo: "Lautaro sembra un Ibrahimovic tascabile, piccolo e duro, fisico e classico - scrive l'esperto giornalista -. Vale Higuain nel gioco dei confronti con la Juve, ed è un complimento per entrambi. Lukaku per un giorno si è avvicinato a Ronaldo, ma lui vale per quello che sa fare per gli altri. Non ha dribbling, non ha tecnica, è Gulliver in un paese di uomini di altre categorie. Icardi è migliore, ma Lukaku pensa agli altri. L’aiuto della sua forza è la parte migliore di Lautaro, anche questo conta. Ed è un ragazzo intelligente, non credo saprebbe cadere nei dispetti, sa di avere bisogno di tutti. Un fisico come il suo è fragile, deve essere curato come il cristallo". 

VIDEO - NERAZZURLI - LAUTARO MERAVIGLIA E I GOL "INUTILI" DI LUKAKU: SASSUOLO-INTER VISTA DA TRAMONTANA

Sezione: News / Data: Lun 21 Ottobre 2019 alle 10:45
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print