Il capitano della nazionale brasiliana Lucio non ci sta ad uscire dalla Copa America, nè tanto meno a ricevere critiche dai giornali in generale, e dal ritiro della sua nazionale si comporta da grande capitano, cercando di spronare i compagni: "Il nostro team ha rischiato troppo, soprattutto in difesa, dove dobbiamo giocare più sul serio - dichiara Lucio, facendo riferimento all'errore di Dani Alves -Ognuno è consapevole di questo. Dobbiamo farci un esame di coscienza e capire chi ha sbagliato e cosa". Il difensore nerazzurro non finisce qui, difendendo anche quella maglia brasiliana che gli ha permesso di entrare nell'olimpo del calcio brasiliano: "Ognuno giocare nella sua posizione.

La nazionale non è solo una vetrina mondiale, ognuno deve sapere il peso e la responsabilità della maglia che indossiamo. E' difficile fare ora questa analisi, dobbiamo preservare serietà e impegno per la nazionale". Conclusione al veleno, visto che tutti hanno considerato il Brasile troppo sicuro di sè ma alla fine non capace di raccogliere i frutti del lavoro svolto: "Oltre al talento e al genio tecnico - conclude Lucio - dobbiamo mettere in campo qualcosa in più". 

Sezione: News / Data: Lun 11 luglio 2011 alle 22:10 / Fonte: Traduzione di FcInterNews.it
Autore: Riccardo Gatto
vedi letture
Print