Intervistato dai colleghi di TMW per la rubrica 'I racconti dei protagonisti', Giocondo Martorelli, ex agente di Giacomo Bonaventura, torna indietro all'estate 2014 e all'ultimo giorno di mercato, quando si trovava a Milano negli uffici del presidente dell'Atalanta (a quei tempi proprietaria del giocatore), Antonio Percassi, del figlio Luca e dell’ex dirigente orobico Pierpaolo Marino. 

La notte prima dello sbarco al Milan ci provò anche l'Hellas Verona, ma "ad un certo punto - rivela Martorelli - il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio, mi disse che era molto interessato al ragazzo, un affare però subordinato all’eventuale cessione di Guarin. Passarono delle ore, Ausilio poi mi comunicò che la trattativa per la partenza di Guarin aveva subito un rallentamento ma che avrebbe fatto di tutto per portare ugualmente Bonaventura all’Inter. Poi seppi che Mazzarri non diede l’ok"

VIDEO - MORIERO FA IMPAZZIRE IL PIACENZA: SLALOM VINCENTE AL GARILLI

Sezione: News / Data: Mar 31 marzo 2020 alle 16:55 / Fonte: TMW
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print