Il Montpellier domina per oltre un'ora facendo vedere le streghe al Paris Saint-Germain, si porta in vantaggio grazie ad una deviazione di Leandro Paredes sul tiro di Daniel Congré che non lascia scampo ad un Keylor Navas non irreprensibile, e sembra disporre a suo piacimento di un Psg che oltretutto perde due giocatori per infortunio nel giro di pochissimi minuti, ovvero Presnel Kimpembé e Idrissa Gueye. Ma al 72esimo minuto, arriva la sliding door per antonomasia: la formazione di casa perde Pedro Mendes, espulso per doppia ammonizione, e si scioglie come neve al sole. Sulla conseguente punizione, Neymar trova la rete del pareggio con una bordata capolavoro; due minuti dopo, Kylian Mbappé ribalta il risultato, e dopo altri quattro minuti lo stesso Mbappé serve d'esterno Mauro Icardi che capitalizza la prima vera palla arrivatagli in tutto l'incontro facendo secco Geronimo Rulli con una volée di potenza. Finale teso tra intemperanze del pubblico e scintille tra i giocatori, ma alla fine la formazione di Thomas Tuchel riesce a portare a casa un successo pesante, per come si era sviluppato l'incontro. 

Sezione: News / Data: Sab 7 Dicembre 2019 alle 19:28
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print