Angelo Gregucci, ex calciatore e allenatore, presente nello studio di Sky ha parlato anche delle notizie relative al mercato dell'Inter: "Con Vidal Conte sarebbe andato sul sicuro, Eriksen, uno dei migliori nel ruolo in Europa, arriva però a condizioni finanziarie particolari. Conte ha grandi ambizioni, a volte forza le programmazioni e c'è un motivo se avrebbe voluto il cileno. Eriksen tecnicamente ha qualcosa in più ma sotto il profilo empatico del calcio di Conte credo che Vidal sia più funzionale".

Sullo scambio saltato tra Politano e Spinazzola: "Il recente passato dice che Spinazzola non è molto affidabile, ma all'Inter serve perché le stesse prestazioni le fornisce sia a destra sia a sinistra. Politano calcisticamente si è formato alla Roma e credo che conosca bene l'ambiente".

Per quanto riguarda la corsa scudetto, Gregucci vede molto equilibrio: "Sono convinto che l'Inter contesterà lo scudetto alla Juve fino alla fine, la variabile impazzita sarà la Lazio".

Solo Handanovic e Brozovic sono rimasti dall'Inter allenata da Roberto Mancini: "La mia esperienza con l'Inter fu breve, Roberto andò via quando arrivai io. Ricordo perfettamente Brozovic, gran tiro, è il classico centrocampista che può fare tutti i ruoli. Handanovic è una certezza. Il mercato di gennaio a livello programmatico dà poco, i club che hanno un grande giocatore sono reticenti a cederlo. Diffido dai parametri zero di gennaio, c'è un motivo se un calciatore importante viene lasciato libero. L'Inter con Conte può avere lungimiranza, se puntasse su Moses lo farebbe perché lo conosce e vuole vincere subito. L'Inter ha uno zoccolo duro ma le manca un top player a centrocampo, è lì che verrà fatto il salto di qualità. La Lazio ha centrocampisti forti ma la programmazione parte da lontano. In questo caso gli uomini hanno condizionato le idee. Le sparate di Conte ti fanno capire quanto il professionista voglia vincere, al di là della programmazione. Se a marzo e aprile la Juventus sbagliasse qualcosa, l'Inter le salterebbe addosso".

Sezione: News / Data: Ven 17 Gennaio 2020 alle 18:47
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print