Per parlare di Inter è intervenuto a TMW Radio, durante 'Stadio Aperto', Gianfelice Facchetti. Ecco le sue parole:

Che ne pensi del mercato dei nerazzurri?
"C'è molta soddisfazione. Hanno continuato bene il lavoro iniziato in estate, giocando in anticipo con Eriksen. Di meglio credo non si potesse fare, visti anche i paletti del fair play. E raramente gennaio è un mercato di grandissime occasioni. E invece lo hanno fatto".

Se non arrivasse un'altra punta, che dirà Conte?
"Quello che doveva esser fatto è stato fatto. Non so se ci sarà questo colpo in attacco. Conte ha l'abitudine di farsi sentire, ma credo sarà comunque soddisfatto".

Come collochi come importanza l'acquisto di Eriksen?
"Credo sia tra i 7-8 acquisti più importanti degli ultimi 20 anni. Con Moratti ne abbiamo avuti di nomi importanti che hanno fatto sognare. E' dal 2012 che mancava un colpo così".

Conte è entrato bene nell'ambiente Inter?
"C'è stato feeling immediato. Il tifoso è più concentrato sul presente che sul resto. Certo, il resto conta ma il presente vale più di tutti. Valgono i risultati e la volontà dei giocatori. Gli anni scorsi i giocatori facevano fatica a farsi amare. Quest'anno sono rigenerati. Fin qui è un rapporto tra professionisti, vedremo cosa ci sarà nel futuro. Se uno riesce ad innamorarsi di un dna che non gli appartiene, sarà un sentimento ancor più ricambiato".

Sezione: News / Data: Mer 29 Gennaio 2020 alle 19:31 / Fonte: TMW
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
Vedi letture
Print