news

Dazn dà una mano alla Serie A: andranno subito 170 mln di euro nelle casse dei club

Dazn, che si è aggiudicata il pacchetto principale dei diritti televisivi della Serie A per il 2021-2024, interviene prontamente in aiuto ai club del massimo campionato italiano. Nel corso dell'assemblea di Lega di...

Christian Liotta

Dazn, che si è aggiudicata il pacchetto principale dei diritti televisivi della Serie A per il 2021-2024, interviene prontamente in aiuto ai club del massimo campionato italiano. Nel corso dell'assemblea di Lega di ieri, infatti, sono stati approvati i criteri di ripartizione dell’anticipo del 15% da parte della piattaforma streaming sui diritti tv, percentuale che si va ad aggiungere alla 'caparra' del 5% che è stato versato al momento dell’assegnazione. Complessivamente, quindi, le società di Serie A si faranno anticipare a breve circa 170 milioni di euro su un totale di 840 milioni, ancora prima che la stagione abbia ufficialmente inizio, a dimostrazione delle difficoltà economico-finanziarie dei club anche per le conseguenze della pandemia.

Si tratta di un anticipo comunque di pochi giorni: secondo i regolamenti della Lega, infatti, l’obbligo per le emittenti è quello di versare un anticipo pari al 5% entro 15 giorni dall’assegnazione dei diritti tv, con il restante 95% da versare in sei rate bimestrali “di ammontare eguale e costante”, con prima scadenza al prossimo primo luglio. La suddivisione seguirà per un 50% i criteri della Legge Melandri, mentre il restante 50% finirà in parti uguale ai club, quindi circa 3 milioni per ciascuno.