Nella giornata di domani, Inter e Milan attendono chiarimenti dal Comune di Milano sul fronte stadio, nel giorno in cui le parti - come noto - torneranno a sedersi al tavolo. A questo punto, i due club hanno fretta e si augurano che l’incontro sia risolutivo - sottolinea il Corriere della Sera -. Per questo a guidare la delegazione rossonerazzurra saranno il presidente milanista, Paolo Scaroni, e l’ad interista, Alessandro Antonello. Dopo le incomprensioni e il paziente lavoro delle diplomazie, come forma di cortesia istituzionali si aspettano la presenza anche del sindaco Beppe Sala al vertice. Alla vigilia, però, l’appuntamento non è nell’agenda del primo cittadino meneghino, «disattenzione» che potrebbe non facilitare il disgelo. Ci saranno invece gli assessori Pierfrancesco Maran (Urbanistica) e Roberta Guaineri (Sport) e il dg di Palazzo Marino, Christian Malangone.

Il tema fondamentale da affrontare - si legge sull'edizione online del Corsera -  è cosa ne sarà di San Siro, su cui pesa l’incognita del parere del ministero dei Beni culturali su possibili vincoli. Per Milan e Inter non ci sono ripensamenti: l’impianto va abbattuto, sacrificio indispensabile nel masterplan per realizzare le volumetrie necessarie all’equilibrio finanziario dell’intero progetto. Per l’amministrazione, invece, va almeno in parte conservato e «rifunzionalizzato», parola che vorrebbe dire regalare una seconda vita al Meazza. «Così com’è mi sembra enorme. E avere due stadi, uno da 70mila e uno da 60mila posti, uno di fianco all’altro, non mi sembra ragionevole», ragiona l’assessore Guaineri. Per questo «a me sembra ragionevole arrivare a un ridimensionamento». Il risultato sarebbe una piccola arena di «un anello solo, con una capienza di circa 20mila spettatori», magari da dedicare al calcio femminile, in ascesa, e ad altri sport: «Penso che sia una cosa positiva. Dal punto di vista della sostenibilità economica non ho ancora fatto valutazioni, ma entreremo nel merito nelle prossime settimane».

VIDEO - IL TORO ESALTA TRAMONTANA: DOPPIETTA DA URLO

Sezione: News / Data: Lun 2 Dicembre 2019 alle 21:14
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print