La pandemia Covid-19 avrà un impatto considerevole anche sul calciomercato. A sostenerlo è Karl-Heinz Rummenigge, Ceo del Bayern Monaco, che prevede un calo dei prezzi dei giocatori nella prossima sessione: "Ho letto che molti club sono pronti a tagliare gli stipendi dei propri giocatori per ridurre il costo del personale, quindi mi aspetto che ci saranno più offerte che richieste questa estate. Di solito questo porta a una regolamentazione del mercato, a minori commissioni di trasferimento e salari più bassi. I club - chiosa Kalle - devono imparare dalla crisi e cercare di riportare una maggiore sostenibilità nel calcio". 

Non a caso, i bavaresi pochi giorni fa non hanno esercitato l'opzione d'acquisto di 20 milioni di euro per riscattare Ivan Perisic, chiedendo all'Inter uno sconto. 

VIDEO - QUANDO MORATTI SCHERZAVA CON SIMONI: "LA FORMAZIONE? SOLO PER UN GIOCATORE..."

Sezione: News / Data: Sab 23 maggio 2020 alle 10:42
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print