Dopo le fresca elezione nell'Eca, Ap aveva diffuso un'agenzia che vedeva protagonista Steven Zhang, reo di aver difeso i tifosi che avevano fatto cori contro Romelu Lukaku in Cagliari-Inter. A distanza di qualche giorno arriva la rettifica ufficiale: il numero uno del club nerazzurro afferma che il principio di non discriminazione è "incorporato nel DNA" del club.

Riguardo la lettera della Curva Nord, Zhang sostiene invece che la storia inclusiva del club gli fa credere che i tifosi che hanno scritto la lettera non intendessero offendere, aggiungendo poi che "molti fan, quando lo hanno fatto, non l'hanno fatto con brutte intenzioni". Il presidente dell'Inter afferma che il calcio "non è per violenza, non è per razzismo" e può invece essere una forza per educare le persone in tutto il mondo.

VIDEO - LAUTARO SCATENATO: TRIPLETTA E RIGORE PROCURATO, 4-0 AL MESSICO

Sezione: News / Data: Gio 12 Settembre 2019 alle 20:36 / Fonte: Ap
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print