Carlo Ancelotti, ex allenatore del Napoli oggi dell'Everton, è intervenuto ai microfoni Radio Deejay, dove ha commentato la lotta scudetto a tre tra Juventus, Lazio e Inter, nella quale non è riuscito ad inserirsi finché sedeva sulla panchina azzurra. L'ex allenatore storico del Milan ha anche detto la sua su Christian Eriksen, arrivato a gennaio nell'Inter di Antonio Conte.  

La lotta per lo Scudetto?
"È sicuramente molto avvincente a differenza degli anni passati. È una battaglia aperta e incerta, ma non è facile dire chi è favorito. La Juventus ha esperienza, l'Inter ha entusiasmo, la Lazio non ha le coppe".

Sarri?
"Ho sentito le parole di Maurizio. Ci sono dei giocatori che devi mettere in campo per farli rendere al meglio, perché sono determinanti. Il calcio è tutto, difesa, attacco e contropiede. Nel calcio è tutto buono, non c'è un sistema di gioco vincente. Ci sono tante cose da fare e le devi fare in base alle caratteristiche dei tuoi giocatori".

Eriksen?
"È un centrocampista completo, può giocare sia come centrocampista esterno che come centrocampista basso. Io lo vedo molto vicino a Pirlo, potrebbe giocare anche davanti alla difesa".

Sezione: News / Data: Sab 22 Febbraio 2020 alle 13:09 / Fonte: TMW
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print