La direzione di Inter-Milan, match valevole per i quarti di finale di Coppa Italia, è stata affidata a Paolo Valeri. A coadiuvare il fischietto romano gli assistenti Del Giovane e Colarossi, con Chiffi quarto uomo, Banti e Paganesi in sala Var. Una prestazione, nel complesso, ampiamente insufficiente da parte di Valeri, protagonista tra l'altro di un infortunio muscolare alla coscia destra che lo ha costretto a lasciare il campo a un quarto d'ora dalla fine, con Chiffi a subentrargli. Tanti gli errori commessi, a partire da una direzione fin troppo permissiva nei confronti del gioco duro e falloso del Milan; palese la svista in occasione del calcio di rigore di Leao su Barella, nonostante le plateali proteste del centrocampista nerazzurro. Mancano quindi tre gialli ai danni dei rossoneri, con Kessie, Tomori e Romagnoli su tutti graziati dalla direzione arbitrale, troppo generosa a fronte delle irregolarità da parte dei tre.

3' - Sanchez subisce fallo da parte di Kessie, che interviene in ritardo sulla caviglia dell'attaccante cileno. 

10' - Barella subisce fallo da Kessie per un colpo alla caviglia da parte del centrocampista rossonero. L'arbitro, che prima segnala semplice rimessa laterale, rivede la sua decisione e assegna punizione per i nerazzurri. 

15' - C'è un fallo netto di Meitè su Vidal, che subisce un pestone dal centrocampista rossonero. Corretto assegnare punizione in favore dell'Inter.

17' - Ineccepibile il giallo estratto da Valeri ai danni di Kjaer, col difensore rossonero a intervenire in ritardo su Sanchez: la scivolata ai danni del cileno è in ritardo e mai sul pallone. 

18' - Non c'è nessun tocco di mano da parte di Brahim Diaz sul calcio di punizione battuto da Kolarov, con le braccia raccolte sul petto da parte del centrocampista rossonero. Valeri non sbaglia nel far proseguire l'azione, il Var conferma.

23' - Appena entrato in campo Tomori commette subito fallo su Sanchez, colpendo in ritardo la caviglia dell'attaccante cileno. 

26' - La presunta deviazione di Meitè col braccio in area di rigore provoca le proteste dei nerazzurri. Al Var Banti conferma la decisione presa in diretta da Valeri di non assegnare calcio di rigore. 

29' - Evidente il fallo di Romagnoli ai danni di Darmian al limite dell'area. Valeri fa invece proseguire l'azione per poi fischiare fallo in favore del Milan, con Theo Hernandez a lasciarsi cadere sulla pressione di Brozovic. Manca un'evidente punizione dal limite dell'area rossonera per la squadra di Conte.

32' - È tutto regolare in occasione del gol dell'1-0 di Ibrahimovic: il pallone passa fra le gambe di Kolarov e batte un incolpevole Handanovic sul secondo palo, dove lo sloveno non può arrivare. 

35' - Theo Hernandez devìa il pallone colpito di testa da Barella con la coscia e il braccio sinistro attaccato al corpo: il Var conferma la giusta decisione di Valeri di non segnalare irregolarità, nonostante a una prima impressione potesse sembrare netta la deviazione col braccio. 

36' - Valeri sbaglia a fermare il gioco in favore del Milan: non c'è fallo di Skirinar su Leao, che contrasta di fisico l'attaccante portoghese senza alcuna irregolarità.

43' - Ennesimo fallo di Tomori su Sanchez che varrebbe il cartellino giallo ma l'ex Chelsea se la cava ancora.

45' - Valeri, per fermare il duro e prolungato scontro verbale fra Lukaku e Ibrahimovic, si trova costretto ad ammonirli entrambi, con l'attaccante belga provocato a più riprese dallo svedese dopo un fallo di Romagnoli sul belga. 

45' - Giusti i due minuti di recupero assegnati dall'arbitro, che sbaglia tuttavia nel non prolungarlo poi dopo le tensioni in campo fra Lukaku, Romagnoli e Ibrahimovic. Manca un ulteriore minuto per sopperire al tempo perso.

48' - Sotto gli occhi di Valeri Meitè commette fallo su Sanchez, colpendo la caviglia del centrocampista cileno. Ineccepibile la punizione dal limite per l'Inter. 

52' - Il fallo di Brozovic su Leao a fermare in contropiede è puramente tattico: corretto, in ogni caso, il giallo estratto da Valeri. 

53' - Kessie, prima di subire fallo da Barella, commette per primo irregolarità strattonando il centrocampista nerazzurro. L'arbitro non vede il primo fallo e assegna punizione per il Milan, sbagliando nella decisione. 

54' - Ennesima spintonata di Romagnoli su Lukaku, stavolta sulla linea di centrocampo. Manca un giallo contro il difensore rossonero, troppo duro sul belga in più occasioni. 

57' - Theo Hernandez, nel contrasto aereo con Barella, si disinteressa del pallone e interviene direttamente sull'uomo, col centrocampista nerazzurro che cade a terra dolorante. A due passi dall'azione Valeri non comanda punizione, fermando il gioco vedendo il nerazzurro dolorante a terra.

58' - Ineccepibile il secondo giallo a Ibrahimovic, confermato poi dal check del Var. L'attaccante rossonero, dopo il giallo del primo tempo, conferma il trend fin troppo fisico da parte del Milan e colpisce in ritardo Kolarov sulla caviglia sinistra. Nessuna protesta da parte del giocatore, consapevole del fallo commesso. 

63' - Rebic si disinteressa totalmente del pallone e interviene nello scontro aereo contro Barella, troppo preso di mira dai rossoneri. Intervento non da giallo ma che vale la punizione nella trequarti del Milan.

66' - Secondo fallo consecutivo di Rebic, stavolta su Kolarov intervenendo in ritardo da dietro. Valeri è generoso nell'ammonirlo solo verbalmente, troppo nervoso l'ingresso dell'attaccante rossonero.

69' - Leao, in scivolata, prende la caviglia sinistra di Barella commettendo fallo in area di rigore. Valeri sbaglia clamorosamente nel non segnalare la netta irregolarità, col Var a richiamarlo e a correggere l'errore (lecite le plateali proteste del centrocampista nerazzurro). Viene quindi assegnato giustamente il calcio di rigore in favore dell'Inter. 

74' - Il quarto uomo Chiffi subentra a Valeri per un problema alla coscia destra del direttore di gara. Il gioco riprende al minuto 80 e legittima quindi un ampio recupero a fine gara.

81' - Lukaku sbilancia Kessie e commette fallo, andando poi a contrastare irregolarmente Tatarusanu. 

86' - C'è un chiaro fallo di Dalot su Vidal giustamente segnalato da Chiffi, con un intervento duro sulla gamba del cileno.

90' - De Vrij è bravo a intervenire con la giusta intensità su Castillejo, non commettendo fallo. 

90' - Giusta l'assegnazione dei 10 minuti di recupero per via del controllo al Var in occasione del calcio di rigore e dell'infortunio di Valeri, con 6 minuti persi per il cambio nella direzione arbitrale. 

93' - Nonostante le plateali proteste di Kessie non c'è fallo nel contrasto con Barella. Chiffi non sbaglia nel non segnalare irregolarità. 

96' - Il fallo dal limite dell'area di Meitè su Lautaro Martinez è netto. Chiffi è generoso nel non estrarre il cartellino giallo. 

98' - Evidente la spinta di Kessie su Hakimi che vale il calcio di punizione dell'Inter. 

99' - Brutto il fallo in ritardo di Hakimi su Krunic, con l'esterno marocchino a colpire la caviglia del rossonero. Ineccepibile il cartellino giallo pur non essendoci cattiveria da parte di Hakimi. 

100' - Ennesimo fallo di Kessie, questa volta su Sanchez. Chiffi al posto di estrarre un lecito cartellino giallo (a fronte del numero di falli del centrocampista rossonero) segnala la fine dell'incontro.

VIDEO - NERAZZURLI - ERIKSEN RISOLVE IL DERBY, ESULTANZA SFRENATA IN CASA ZANETTI

Sezione: Moviola / Data: Mer 27 gennaio 2021 alle 00:10
Autore: Stefano Carnevale Schianca / Twitter: @SchiancaStefano
Vedi letture
Print