Il fischietto designato per Inter-Frosinone è Luca Pairetto. Direzione di gara decisamente discutibile, specie nella distribuzione dei gialli. Nel complesso una linea piuttosto permissiva, che non ha portato ad un gioco particolarmente scorretto, ma che ha spesso lasciato con più di qualche interrogativo.

6' - Il primo giallo nella serata di San Siro arriva presto. Pairetto infatti non ha dubbi e punisce - in maniera ineccepibile - con l'ammonizione la trattenuta di Crisetig ai danni di Politano, lanciato in contropiede.

8' - Pairetto lascia correre su una trattenuta, apparsa vistosa, di Ariaudo ai danni di Keita. Sembra essere decisiva la scelta dell'attaccante di continuare nell'azione, senza lasciarsi cadere, per concludere a rete.

14' - Altro giallo inevitabile estratto dai Pairetto, questa volta per un nerazzurro. Il fallo su Zampano da parte di Asamoah, che si disinteressa del pallone e va sull'uomo, è meritevole dell'ammonizione.

18' - Pairetto decide di sorvolare su un intervento duro di Nainggolan ai danni di Cassata: semplice fallo e nessun tipo di richiamo per il belga-indonesiano.

26' - Primo intervento a rischio giallo, su cui Pairetto sorvola. D'Ambrosio interviene in maniera scomposta su Cassata sulla trequarti. Il direttore di gara assegna la punizione, ma decide di non ammonire il terzino nerazzurro, richiamato verbalmente. Decisione che lascia più di qualche dubbio.

28' - Secondo episodio in cui Pairetto avrebbe dovuto mostrare un polso più duro. Chisbah, saltato netto da Asamoah, affonda l'intervento pur essendo in ritardo: l'arbitro, a pochi passi e con visuale totalmente libera, decisamente di graziare anche il centrocampista dei ciociari, assegnando solamente la punizione per i padroni di casa.

35' - Altro episodio dubbio per la terna arbitrale, che decide con qualche secondo di ritardo un fuorigioco di Zampano. L'esterno del Frosinone, servito dalla spizzata di Ciofani, ha avuto il tempo di controllare e calciare a rete, prima che Pairetto e l'assistente si siano decisi ad assegnargli un evidente offside.

47' - A inizio ripresa arriva l'episodio che fa dubitare del tutto del metro di Pairetto. Il tocco di mano di Lautaro Martinez, che prova in questo modo a concludere a rete sul cross di Keita, appara volontario, e pertanto meritevole del giallo. Non è di questo parere l'arbitro, in questo caso (più di altri) mal coadiuvato dagli assistenti.

52' - Ennesimo giallo non estratto da Pairetto. In questo caso a venir graziato è Cassata, che - già ammonito - trattiene Gagliardini che prova il contropiede. Semplice fallo fischiato dal direttore di gara, anche in questo caso troppo permissivo.

53' - Pairetto non tiene conto delle timide proteste di Lautaro Martinez, che reclama una trattenuta su cross dalla sinistra di Asamoah. L'arbitro lascia correre, in maniera corretta in questo caso.

54' - Il direttore di gara si mostra sicuro anche quando le proteste sono del Frosinone. Pairetto infatti lascia correre dopo il contatto nell'area di rigore interista tra Gagliardini e Ciofani, con quest'ultimo finito a terra. Un episodio su cui sorvolare sembra la decisione migliore.

69' - Pairetto si guadagna i fischi del pubblico quando decide di non assegnare fallo neanche su una trattenuta evidente di Ariaudo ai danni di Lautaro Martinez, che protesta sconsolato.

77' - Fischio deciso anche su un tocco di mano in area di Keita, cercato in avanti da Gagliardini. Il senegalese è a stretto contatto con il diretto marcatore, ma Pairetto è convinto che l'irregolarità sia del nerazzurro. Scelta che appare corretta.

82' - Tutto regolare anche per la terna arbitrale sul gol del 3-0 dell'Inter. Sul pallone di Politano, Keità è in linea con (almeno) un difensore. C'è stato, molto probabilmente, un silent check di Pairetto con il Var, che ha confermato come fosse giusto convalidare la rete.

VIDEO - KEITA-LAUTARO, VISIBILIO TRAMONTANA

Sezione: Moviola / Data: Sab 24 Novembre 2018 alle 23:30
Autore: Federico Rana / Twitter: @FedericoRana1
Vedi letture
Print