Alle porte c'è Parma-Inter, ma il focus sulla situazione dei nerazzurri non può fermarsi solo alla gara valida per il quarto turno del girone di ritorno: la situazione è complicata, forse la più complicata della stagione e anche noi de L'Orologio abbiamo provato a tirare le somme parlando delle colpe imputabili a tutti gli appartenenti alla società e alla rosa partendo da chi è sembrato essere più sulla graticola di tutti: Luciano Spalletti

Per il tecnico toscano sono stati individuati sette errori macroscopici nel corso della stagione che sono stati evidenti e per cui si è spesso attaccato il tecnico toscano: eviscerarli rende più costruttivo il confronto e l'analisi del momento dell'Inter che non può ridursi solamente all'ennesimo esonero del tecnico.

Colpe che si possono allargare alla rosa grazie alle parole di Marotta grazie alle quali si può intavolare un discorso relativo alla passata gestione dello spogliatoio e della mentalità della squadra stessa, da sempre additata come un problema fondante di questa rosa.

Per concludere spazio a quella che sarà la gara con il Parma, una gara difficile contro una squadra che vive di accelerazioni verticali che possono mettere in crisi l'Inter vista la scarsa forma fisica dei nerazzurri in questi primi mesi del 2019. Gara difficile che però si deve vincere per dare una svolta al periodo negativo e scacciare tutti i problemi che permangono e aleggiano attorno all'Inter, o almeno buona parte di essi in vista di una parte conclusiva di stagione che deve vedere l'Inter in una condizione decisamente migliore di quella attuale.
 

Ascolta "Ep. 35 - Gli amici di Spalletti" su Spreaker.

A cura di Marco Lo Prato e Gianluca Scudieri

Sezione: L'Orologio / Data: Ven 8 Febbraio 2019 alle 17:24 / articolo letto 11649 volte
Autore: L'Orologio / Twitter: @TheOrologio