Vincenzo Montella ammette di temere l'Inter, avversaria della Fiorentina domani sera al Franchi nel posticipo della 16esima giornata di Serie A, ma scommette anche su una reazione dei suoi: "Mi aspetto una squadra forte che si sta contendendo con merito con la Juventus il primo posto - ha dichiarato il tecnico viola nella conferenza stampa della vigilia -. L'Inter ha forza e temperamento, forza in attacco. Sarà una partita di altissimo livello". Sul momento della squadra che dovrà fare a meno di Ribery: "È stata una settimana particolare per tutti, per la società e per la squadra ma soprattutto per Franck che ha dimostrato di essere un grande uomo. Gli faccio il mio in bocca al lupo. Io nella mia carriera sono caduto tante volte ma mi sono sempre rialzato. Io sono carico e lucido, ho grande voglia di rivalsa e sotto questo punto di vista sono molto sereno. La squadra reagirà e metterà in campo tutto".

Si parla anche della vicinanza della proprietà: "La percepisco, nelle parole e nei fatti: la squadra è molto unita e sono convinto che domani i ragazzi giocheranno mettendo in campo qualsiasi forma di energia. Io per il bene della Fiorentina glielo auguro tutti i giorni: mi fanno piacere questi attestati di stima". Senza Ribery maggiori responsabilità su Federico Chiesa: "Da lui ci aspettiamo tanto, ma non ci dobbiamo poggiare solo su di lui". L'Inter oltre a Lukaku davanti ha Lautaro Martinez. "Cosa ne penso dell'argentino? È un giocatore fortissimo, è stato pagato venti milioni: sa giocare per la squadra, ha forza, ha cattiveria e nonostante il primo anno di difficoltà si è ambientato bene. Conte? Ha creato mentalità in poco tempo, la squadra ha un'indole come il suo allenatore".

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - SANDER BERGE, THE NORWEGIAN PRODIGY

Sezione: L'avversario / Data: Sab 14 dicembre 2019 alle 14:43
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
Vedi letture
Print